Lavoro, Sonetti: "Occorrono strumenti più incisivi ma questo territorio ha enormi potenzialità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Voglio esprimere la vicinanza del Partito Democratico della Provincia di Pisa ai lavoratori della Continental, ma anche a quelli dellle altre realtà prodttive, che stanno lottando per mantenere il loro lavoro e per far si che si mantenga una presenza produttiva e di servizi, nel nostro territorio.
Sono vicino al Presidente della Regione Enrico Rossi che sta lavorando per dare risposte a questa crisi, anche attraverso scelte industriali
nella direzione della mobilità sostenibile. Il territorio, gli enti locali dovrebbere avere più strumenti per influire sulle scelte produttive e per intervenire nelle crisi produttive.
Abbiamo visto negli scorsi mesi la vicenda della Tmm, nella quale il territorio, le istituzioni locali, hanno giocato un importante ruolo di
facilitatori per tentare di fornire strumenti di garanzia per i lavoratori. L'obiettivo deve essere quello di mantenere forte la presenza produttiva ed industriale sui nostri territori, e insieme a questa anche gli importanti posti di lavoro. La strada maestra è quella di puntare su qualitò, innovazione e ricerca. Siamo davanti ad una nuova ed importante trasformazione produttiva basata sulla implementazione delle nuove tecnologie.
Proprio in queste ore in tutta Europa hanno avuto grande risalto le parole del discorso di Frans Timmermans, il nuovo vicepresidente della Commissione Europea. Timmermans ha sottolineato che le sfide del futuro, sulle quali l'Europa si gioca tutto nella competizione internazionale,
sono quelle delle nuove tecnologie della comunicazione e del clima. In particolare ha fatto anche riferimento all'idrogeno. Ecco io, ascoltando quelle parole, penso al fatto che nella nostra provincia siamo da sempre all'avanguardia su questi temi. Pisa è uno dei principali poli nazionali sulle tecnologie informatiche. Inoltre da anni, anche a Pontedera, ci fu una forte tematizzazione sulle tecnologie dell'idrogeno, su tutta la filiera relativa a questo vettore energetico che tra dieci anni sarà sicuramente tra i più utilizzati. Per tutto questo dobbiamo capire che si stanno aprendo prospettive strategiche che ci vedono potenzialmente forti. Dobbiamo avere forte consapevolezza di questa sfida. Il Partito Democratico della Provincia di Pisa ne è consapevole.

 

Torna su
PisaToday è in caricamento