Aeroporto in Consiglio comunale: consiglieri di Forza Italia 'indossano' la 'Porta della Toscana'

L'iniziativa di Virginia Mancini e Riccardo Buscemi in difesa del 'Galilei'. Interrogazione di Diritti in Comune sulla data prevista per l'avvio dei lavori di ampliamento del terminal pisano

Dress code particolare oggi in Consiglio comunale per i rappresentanti del Gruppo Consiliare di Forza Italia Pisa. Riccardo Buscemi e Virginia Mancini, infatti, hanno indossato la maglietta 'Aeroporto Galilei di Pisa Porta della Toscana' specificando che "occorre che si prenda atto una volta per tutte della sentenza del Consiglio di Stato, rinunciando alla seconda pista di Peretola e investendo su Pisa, che è
la porta della Toscana. Sicché la politica faccia la sua parte e si impegni per il potenziamento del collegamento ferroviario Pisa - Firenze. Mentre Toscana Aeroporti realizzi una volta per tutte il terminal passeggeri, promesso da troppo tempo, annunciato di anno in anno, e mai realizzato, neppure avviato. Il potenziamento di Peretola non è possibile, ce se ne renda serenamente conto una volta per tutte. Ricordiamo con orgoglio come gruppo consiliare di avere presentato anni fa un esposto all'Unione Europea sullo spreco di denaro pubblico: oggi sembra che finalmente anche Bruxelles abbia acceso i riflettori sul duplicato, a neanche 70 km, di infrastrutture come gli aeroporti. Basta spreco di denaro pubblico".

Durante la seduta è stata anche discussa una interrogazione del consigliere di Diritti in Comune, Francesco Auletta che chiedeva chiarimenti in merito ai lavori di ampliamento del terminal pisano, più volte annunciati ma ancora mai partiti. "Prima si era parlato di un avvio del cantiere entro l'estate 2019 poi, a novembre, Toscana Aeroporti ha annunciato l'inizio dei lavori a marzo 2020. La stessa società aveva previsto due possibili strade per intervenire: l'affindamento dei lavori attraverso gara, o la realizzazione dell'intervento in house. Il Comune, come socio di Toscana Aeroporti, dovrebbe avere informazioni a riguardo della procedura avviata". 

Una interpellanza a cui ha risposto il Sindaco Michele Conti: "Toscana Aeroporti è una azienda quotata in borsa - ha detto Conti - non è quindi nostra competenza stabilire le modalità di intervento. Se il consigliere Auletta vuole informazioni a riguardo lo chieda direttamente alla società. Non ho elementi per dare informazioni sull'avvio dei lavori. Posso solo dire che ci sono state interlocuzioni con il Comune per allargare una fognatura che passa sotto il sedime aeroportuale, lavori che sono propedeutici all'ampliamento del terminal".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una risposta che non è piaciuta ad Auletta. "La sufficienza e il menfreghismo di questa risposta - ha detto Auletta riferendosi al Sindaco Conti - sono uno schiaffo alla città. Ricordo che il comune deteniene ancora il 4% delle quote societarie. Il Sindaco si disinteressa della vicenda e 'delega' un consigliere comunale ad avere informazioni in merito ai lavori. Al di là degli annunci mi sembra evidente che l'intervento a questo punto non parirà sicuramente nel mese di marzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento