San Giuliano Terme: Marcello Masini si candida alla guida del comune

L'annuncio nel corso di una conferenza stampa: "Con me un comune libero da vincoli politici e aperto alla cittadinanza"

Sanrda Cocchi e Marcello Masini

Marcello Masini esce allo scoperto e si candida a sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno a maggio nel comune di San Giuliano Terme. L'annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa che si è svolta questa mattina, 25 gennaio. Presente all'iniziativa anche la presidente dell'associazione 'Il Comune tra la Gente', Sandra Cocchi. "Un'associazione di liberi cittadini - ha spiegato il candidato sindaco - stanca di 70 anni di vecchia politica e immobilismo. Abbiamo quindi deciso di metterci in gioco, io per primo, perché vogliamo bene al nostro comune". 

Sicurezza, abbattimento delle barriere architettoniche, commercio, turismo, sanità e abbattimento dei costi della politica. Questi i temi al centro del programma di Masini. "Sul fronte della sicurezza - ha affermato Masini - ripristineremo il turno notturno della Polizia Municipale, dalle 1 alle 7, garantendo maggiore presenza sul territorio, scuole in primis, e un'attenta battaglia alla microcriminalità nelle frazioni del comune". 

Tra i temi portanti anche quello delle barriere architettoniche e degli anziani. "Nel comune di San Giuliano - ha detto Masini - c'è bisogno ai abbattere le barriere architettoniche: sarà la prima cosa che faremo quando saremo alla guida del Comune. Mancano anche strutture diurne per anziani, dove queste persone possano trascorrere le giornate con gli intrattenimenti più idonei. Per questo coinvolgeremo le associazioni culturali e ricreative del territorio".

Al centro del programma anche le scuole. "Al momento dell'insediamento in comune - prosegue Masini - provvederemo per l'anno scolastico 2019-20 a distribuire gratuitamente alle scuole elementari i buoni libro ed il materiale didattico. Coinvolgeremo l'associazione Carabinieri in congedo, per garantire sicurezza davanti alle scuole, lasciate letteralmente incustodite da questa amministrazione. Per quanto riguarda commercio e turismo adotteremo alcuni correttivi per l'anno 2019, con l'apertura dei mercatini di Natale e con l'ampliamento delle feste 'Bagniluce', in agosto, e Settembre Sangiulianese, che verrà estesa a tutte le frazioni del Comune". 

Sul fronte della sanità "apriremo per tutta la settimana la Asl di San Giuliano Terme - promette Masini - attualmente ridotta a tre giorni. Aumenteremo la presenza degli infermieri nella assistenza domiciliare protetta, cioè i malati cronici, ridotta a due infermieri in un territorio densamente abitato come quello di San Giuliano Terme". Si mira infine anche ad abbattere i costi della politica che "attualmente sono troppo alti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Conosciamo tutti il dott. Masini ? Personalmente no e non sarebbe male che venissero dette due righe sul suo curriculum, che in 70 anni sarà anche abbastanza lungo. Basterebbe anche un link ad eventuali precedenti articoli; nei due che ho letto recentmente leggo solo che è il fornatore del movimento. Grazie.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ghezzano, incidente nei pressi della Lidl: ferito un ciclista

  • Cronaca

    Migrante morto nel rogo in Calabria: il 29enne era stato spacciatore a Pisa

  • Cronaca

    Municipale, più agenti in centro storico: "Operazione che ricadrà sulle periferie"

  • Cronaca

    Case popolari a Sant'Ermete, il Comune: "Nessun dialogo con chi fa dell'illegalità una bandiera"

I più letti della settimana

  • Intervento chirurgico eccezionale a Cisanello: salvato paziente in gravi condizioni

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento