Cascina, terremoto in Giunta: vicesindaco si autosospende dall'incarico

Michele Parrini, espressione della lista civica Progetto Cascina, ha comunicato la sua decisione con una lettera inviata alla Ceccardi

Diverse vedute politiche, in particolare per quanto riguarda l'ordinanza anti camper, che vieta su tutto il territorio comunale la sosta e la fermata di camper e similari con permanenza di persone a bordo. Sarebbe questo il motivo alla base della decisione presa dal vicesindaco di Cascina, Michele Parrini, di autosospendersi dall’incarico. Una decisione comunicata con una lettera inviata al sindaco, Susanna Ceccardi. 

Il post su Facebook

"Non siamo d'accordo con questa decisione - si legge nel post pubblicato su Facebook da Progetto Cascina, la lista per la quale Parrini fu candidato sindaco - i problemi si affrontano dimensionando il tipo di intervento alla situazione. Se qualcuno fa parcheggio selvaggio non si levano i parcheggi. Se un incivile getta per terra un fazzoletto di carta non si levano i cestini. Progetto Cascina si dissocia". L'autosospensione del vicesindaco non metterebbe comunque a rischio la governabilità del comune.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

Torna su
PisaToday è in caricamento