People Mover: la Regione vigila sull'eventuale riequilibrio finanziario

Una mozione votata in Consiglio chiede alla Giunta di riferire sui dati di utilizzo della navetta e ricorda che il rischio di mercato non grava sulle casse regionali

La Giunta regionale dovrà riferire alla commissione consiliare competente i dati di fruizione del People Mover di Pisa e "confermare che l'eventuale riequilibrio finanziario è regolato all'interno delle convenzioni tra Comune e Pisamover senza aggravio sul bilancio regionale". E' quanto prevede la mozione sottoscritta da Pd e Sì-Toscana a sinistra, approvata a maggioranza (astenuta la Lega) in commissione Ambiente, guidata da Stefano Baccelli (Pd). Il testo, inizialmente presentato dal capogruppo Sì-Toscana a sinistra Tommaso Fattori, è stato emendato su proposta del consigliere di maggioranza Francesco Gazzetti (Pd).

Il nuovo atto di indirizzo specifica meglio la "natura della partecipazione economica della Regione" su realizzazione e contributo in conto esercizio annuo assegnato al Comune di Pisa per il servizio di un'opera entrata in esercizio a marzo 2017. La convenzione per l'affidamento della concessione del servizio, si ricorda nelle premesse, esclude un interessamento diretto della Regione sulla situazione economica relativa al rischio di mercato. Il sistema People Mover, si legge ancora, "ha beneficiato, tramite la Regione, di un contributo comunitario di oltre 14 milioni di euro" e che il servizio "ha sostituito il collegamento ferroviario prima esistente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Scontro tra due auto: muore 70enne

Torna su
PisaToday è in caricamento