Navicelli Spa: "Il sindaco rimuova l'ingegner Pisano dalla guida dell'azienda"

La richiesta è stata avanzata dai consiglieri di PD, M5S e Diritti in Comune secondo i quali Pisano è un "funzionario di partito inadatto a ricoprire ruolo di amministratore pubblico"

Il sindaco di Pisa, Michele Conti, insieme all'ingegner Salvatore Pisano

Le minoranze in Consiglio Comunale a Pisa chiedono al sindaco, Michele Conti, di rimuovere Salvatore Pisano dal ruolo di amministratore unico della Navicelli Spa, la società partecipata al 100% dal comune di Pisa. Pisano era stato nominato alla guida dell'azienda dal primo cittadino nell'ottobre scorso.

"La richiesta - spiegano i consiglieri di Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Diritti in Comune - nasce a seguito di numerosi episodi e comportamenti da lui tenuti da quando ha assunto questo incarico. In primo luogo, Pisano ha ripetutamente mostrato la propria inadeguatezza al ruolo di amministratore di nomina pubblica di una società interamente controllata dal Comune, rivendicando più volte la propria appartenenza ed il proprio essere rappresentante e funzionario di partito, fino al punto di arrivare alla imbarazzante affermazione per cui si trova alla Navicelli grazie alle 79 preferenze raccolte alle ultime elezioni comunali".

Ancora più grave, secondo le opposizioni, "è il fatto che Pisano ha aperto una conflittualità ingiustificata e ingiustificabile con la Seconda commissione di controllo e garanzia, che secondo lo statuto e il regolamento del Consiglio Comunale si occupa di verificare lo stato delle società partecipate, mettendo in discussione la correttezza, la dignità e l'autorevolezza di alcuni commissari e quindi della stessa commissione. L'amministratore della Navicelli ha poi attaccato in più occasioni, da un lato, l'autonomia della commissione nello svolgimento delle proprie funzioni istituzionali, sia quella di controllo, sia quella di acquisizione di dati, documenti ed informazioni chiare, trasparenti, complete ed imparziali; dall'altro, la sovranità di questo organismo nella programmazione dei propri lavori".

"Non contento - proseguono Pd, M5S e Diritti in Comune - in due mail indirizzate alla presidente della Commissione, più volte anche lei presa di mira, Pisano ha prima comunicato la possibilità di presentarsi in commissione accompagnato 'dal proprio legale per essere consigliato su come e se rispondere' alle domande dei commissari e poi affermato di essersi rivolto al proprio 'deputato di riferimento', in merito a quanto accaduto in commissione". 

Le opposizioni denunciano infine criticità anche sul fronte della trasparenza "in quanto dalle analisi fatte in Commissione sulla documentazione fornita da Pisano, riguardo alle consulenze attive alla Navicelli Spa, è emerso che i dati presentati non erano corrispondenti allo stato reale della società. In particolare, non compariva la consulenza da lui data alla consorte del consigliere comunale della Lega, Giuseppe Colecchia, dato che ancora manca nella sezione sulla trasparenza sul sito della Navicelli". 

"Alla luce di tutto ciò - concludono - chiediamo l'immediata rimozione di Pisano visto che tutti i passaggi istituzionali, condotti in queste settimane, e le segnalazioni fatte al sindaco, Michele Conti, e al presidente del Consiglio, Alessandro Gennai, per risolvere tali criticità e difendere l'autonomia delle commissioni consiliari, sono caduti scandalosamente nel vuoto. Un silenzio particolarmente pesante quello di Conti e Gennai, dal momento che la totalità dei membri della seconda commissione di controllo e garanzia, ad eccezione proprio della Lega, hanno sottoscritto un documento evidenziando le criticità suddette e chiedendo un loro intervento".   

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento