Protezione Civile, Pieroni (Pd): “Salvaguardare la sala operativa della Provincia di Pisa"

Secondo il consigliere regionale ed ex presidente della Provincia pisana, con il riordino degli enti provinciali non bisogna disperdere competenze, strutture e capacità operative del sistema di Protezione Civile

“Salvaguardare il sistema di Protezione Civile regionale che in Toscana è assai avanzato. In particolare penso alla sala operativa della Provincia di Pisa, un esempio di eccellenza e funzionalità, inaugurata poco meno di due anni fa, e costata oltre 400mila euro”. Così il consigliere regionale del Pd Andrea Pieroni commenta la questione del trasferimento del personale delle Province oggetto di un ordine del giorno del Pd già approvato in Consiglio e collegato alla legge 22 sul riordino delle Province.

“La Regione - spiega Pieroni - vanta un sistema di Protezione Civile avanzato. Come Gruppo Pd chiediamo che non vadano disperse competenze e capacità operative che in questi anni hanno garantito un supporto determinante al sistema di Protezione Civile Regionale nel coordinamento integrato con tutti gli attori istituzionali e non istituzionali, a partire dal supporto del volontariato, nelle situazioni di criticità che si sono verificate. Le province vantano strutture e sale operative di un certo livello che rischiano di non essere utilizzate per mancanza di personale. E’ necessaria quindi una riflessione ulteriore per assicurare l’unitarietà della gestione ed efficacia degli interventi”.

Nell’atto sottoscritto dal Pd si impegna la Giunta a “porre massima attenzione alla Protezione Civile per non disperdere professionalità e modalità operative che in questi anni hanno garantito supporto determinante “. “E’ importante - sottolinea Pieroni - garantire una ulteriore riflessione su questo tema come in materia di forestazione. Anche in questo caso è importante che la Giunta si impegni a valutare in sede di revisione complessiva della normativa la possibilità di riunificare tutto il personale impegnato nelle attività di antincendio boschivo presso la Regione con l’obiettivo di garantire la dovuta unitarietà dell’azione operativa del servizio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Condizioni igieniche "precarie": chiusa mensa, serviva 9 scuole in provincia di Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento