Raccolta differenziata per gli oli vegetali esausti: approvata mozione a Calci

Votata all'unanimità la proposta di Uniti per Calci per avere uno smaltimento separato degli oli

Raccoglitori separati per gli oli vegetali esausti. Una mozione in questo senso è stata approvata dal Consiglio Comunale di Calci, all'unanimità, lo scroso 30 settembre, su proposta del gruppo Uniti per Calci. "Siamo veramente soddisfatti - commenta la lista - per l’approvazione della nostra mozione: è un argomento a cui teniamo molto, quello dello smaltimento degli oli alimentari esausti (es. olio delle fritture) la cui dispersione negli scarichi domestici causa gravi danni alle condutture, provocando forti aumenti dei costi di manutenzione. Scaricare gli oli esausti nell’ambiente, poi, rende inutilizzabili i pozzi di acqua potabile e pregiudica lo sviluppo di fauna e flora terrestri e marine. Raccogliere separatamente gli oli, invece, permette di riciclarli e trasformarli da rifiuto in risorsa. Da un adeguato trattamento, infatti, si possono produrre lubrificanti vegetali o biodiesel. Per questo abbiamo ritenuto molto importante chiedere al comune di Calci l'impegno per l'attivazione di un adeguato servizio di raccolta differenziata anche per gli oli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di una bella iniziativa per la quale stiamo ricevendo molti consensi - prosegue Uniti per Calci - i cittadini hanno apprezzato la nostra proposta che prevede la possibilità di smaltire gli oli alimentari esausti non solo, come già possibile, presso il centro di raccolta dei rifiuti differenziati sito in località Paduletto, ma anche in appositi raccoglitori dislocati sul territorio comunale. Ciò offrirà un maggiore e migliore servizio ai cittadini, soprattutto alle fasce più deboli, come le persone anziane e quelle con mobilità ridotta o prive di mezzi di trasporto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

Torna su
PisaToday è in caricamento