Raccolte quasi 1000 firme per la mozione popolare contro gli allagamenti

La mozione troverà spazio nel prossimo consiglio comunale del 24 settembre. Il provvedimento di iniziativa popolare chiede l'adeguamento del sistema fognario alle nuove precipitazioni. Latrofa: "Voti a favore anche la maggioranza, ascolti i cittadini"

Quasi mille firme in meno di un mese. Il risultato lascia molto soddisfatto il consigliere comunale Ncd Raffaele Latrofa, promotore della raccolta firme per la mozione popolare. L'obiettivo è salvare Pisa dall'andare sott'acqua ad ogni pioggia pesante, come purtroppo sta più frequentemente succedendo negli utlimi anni.

"Con la mozione - spiega Latrofa - si chiede all'amministrazione pisana di progettare l'intero sistema fognario cittadino, con la massima celerità e assieme a tutti gli enti preposti. Di pretendere quindi che la Regione versi immediatamente al Consorzio ex-Fiumi e Fossi i dovuti finanziamenti a completamento delle quote versate dai cittadini, e di predisporre un crono-programma che preveda la realizzazione per stralci del sistema di smaltimento delle acque meteoriche dell’intera città, adeguandolo alle mutate condizioni meteorologiche".

Il consigliere invita tutti i pisani a partecipare al consiglio comunale di giovedì prossimo a un mese esatto dall'acquazzone che ha messo in ginocchio la città, con danni ingenti a privati cittadini e pubblici esercenti. In quell'occasione infatti la mozione sarà illustrata dal cittadino Paolo Grassini.

“Faccio presente - prosegue Latrofa - che la mozione non è nata in una stanza di partito, ma origina dalle lamentele del cittadino comune, esasperato di andare sott'acqua quasi ogni volta che piove. Sarebbe bello che tutti i partiti, anche quelli della maggioranza, tenessero conto di questo numero enorme di firmatari pisani e votassero compatti la mozione. Riterrei molto grave, infatti, che sulla voce dei cittadini attivi  prevalessero invece le logiche di partito".

Chi lo desidera può ancora aggiungere la sua firma contattando l'indirizzo mail noallagamenti@gmail.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

  • Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

  • Neonato morto schiacciato dall'airbag: la Procura apre un fascicolo

Torna su
PisaToday è in caricamento