Raffaele Latrofa presenta i candidati di IDeA Popolo e Libertà della lista Noi con l'Italia-UDC

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Come coordinatore regionale di IDeA ho partecipato al tavolo per la scelta dei candidati della lista Noi con l’Italia-UDC, in coalizione con tutto il centrodestra.
IDeA ha contribuito alla costituzione del “quarto polo” del centrodestra con la sua identità liberale, conservatrice e cristiana, in spirito di leale collaborazione con le altre componenti. Questa è stata l’atmosfera che ha prevalso anche al tavolo toscano, con l’obiettivo di dare agli elettori un’offerta politico-programmatica seria e ancorata alle aspettative del territorio.

Sono soddisfatto del risultato complessivo che abbiamo raggiunto: prevalentemente i candidati sono amministratori ed esponenti della società civile molto legati ai territori toscani, capaci di rappresentarne gli interessi e i valori.

Sono particolarmente soddisfatto anche del risultato raggiunto dalla componente IDeA, che ha proposto persone preparate e stimate. Ha infatti potuto esprimere una candidata di tutto il centrodestra al collegio uninominale Toscana 2 (Firenze- Scandicci), Manola Aiazzi; la capolista del collegio senatoriale Toscana 2 (Pisa-Livorno-Grosseto-Arezzo-Siena) Olga Ciaramella; la capolista e il secondo posto nel collegio della Camera Toscana 2 (Pisa-Livorno Poggibonsi) Tiziana Duè e Gino Mannocci; il terzo posto del collegio della Camera Toscana 1 (Lucca-Massa-Prato-Pistoia) Iacopo Bojola.

Devo un particolare ringraziamento a tutte le persone, validissime, che si sono dichiarate disponibili a candidarsi, ma per le quali, stante anche l’equilibrio con le altre componenti, non è stato possibile trovare la collocazione territoriale adatta.

Da domani saremo al lavoro, insieme con tutti i militanti e gli amici, per valorizzare al massimo i nostri candidati e tutti i candidati di Noi per l’Italia-UDC, nell’intento di far crescere una prospettiva culturale e politica orientata al centrodestra di governo.

Torna su
PisaToday è in caricamento