Solvay: ok dalla Conferenza dei servizi per il rinnovo delle concessioni

La Regione Toscana attende ora che l'azienda ritiri la cassa integrazione che da alcuni mesi interessa venticinque operai dell'unità di produzione Miniera di Ponteginori

La Conferenza dei servizi ha espresso parere favorevole per il rinnovo a Solvay e AtiSale delle concessioni minerarie per l’estrazione di sale denominate “Cecina” e “Poppiano” nei Comuni di Pomarance e Volterra.
Alla Conferenza erano presenti, oltre alla Regione Toscana e alla Provincia di Pisa, i Comuni di Volterra, Montecatini Val di Cecina e Montescudaio.

La Regione si è impegnata a emettere i decreti di rinnovo delle concessioni nei tempi tecnici minimi, concessioni che conterranno, tra le altre cose, verifiche di controllo ogni cinque anni.

Con l’occasione gli assessori regionali all’ambiente e al lavoro Anna Rita Bramerini e Gianfranco Simoncini fanno sapere che adesso attendono che l’azienda provveda a ritirare la cassa integrazione che da febbraio interessa 25 operai dell’unità di produzione Miniera di Ponteginori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al tempo stesso dovrà essere attivato il percorso previsto dal protocollo d’intesa per arrivare entro tempi brevi alla sottoscrizione di un nuovo accordo di programma che affronti tutte le questioni relative a Solvay sull’intero territorio toscano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento