Province: Volterra rimarrà ancora nell'Area Vasta tirrenica?

Il sindaco Marco Buselli si domanda se ci siano ancora i presupposti e gli interessi perchè Volterra rimanga nella futura area Vasta tirrenica o se sia pià giusto unirsi all'Area vasta del sud

Il sindaco di Volterra Maco Buselli, si mostra preoccupato per la scarsa attenzione che viene data  al tema delle specificità territoriali, alle politiche d'area e alle competenze da affidare ai nuovi organismi. "Faccio appello perchè in queste partita la riorganizzazione non venga comunque imposta dall'alto - afferma Buselli in una nota -  ma si possano prendere delle decisioni a partire dalle comunità locali, affinchè le stesse possano esprimere proposte da vagliare negli specifici ambiti di competenza".

"Questo vale per quei territori di confine tra provincia e provincia, se non tra le future Aree vaste - spiega Buselli - Disegnare i confini al tavolino è sempre stata una pratica sbagliata. Porrò la tematica come discussione a livello territoriale, al fine di capire se esistono ancora le condizioni e l'interesse a rimanere in un'ipotetica area vasta tirrenica, o se sia più congruo ed interessante aderire all'area vasta sud, che vede Siena e la Valdelsa molto vicine ed affini a Volterra".