"Dall'assessore razzismo istituzionale": è scontro in Consiglio Comunale

Il consigliere di Diritti in Comune, Ciccio Auletta, contro l'assessore Buscemi per una frase pronunciata nel corso della seduta di martedì: "Inadatto al ruolo che ricopre"

Momenti di tensione nel corso del Consiglio Comunale di ieri, martedì 21 maggio. Protagonisti l'assessore alla Cultura, Andrea Buscemi, e il consigliere di Diritti in Comune Ciccio Auletta. Ad accendere la miccia un commento fatto da Buscemi durante la discussione di un'interpellanza, presentata dal Pd, sull'utilizzo del teatro di Calambrone: "Ho l'impressione - ha detto l'assessore rivolgendosi alle opposizioni - che voi non vogliate il bene di Pisa. Se questo è plausibile per uno come Auletta, che è di Catania, che sta a Roma, che non lavora a Pisa, non so nemmeno se lavora...". 

Un'affermazione che ha provocato la reazione di Auletta con la conseguente sospensione, per alcuni minuti dell'assemblea cittadina. Alla ripresa della seduta il presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Gennai, ha ripreso Buscemi per il suo comportamento. "Buscemi - afferma Auletta - mi ha attaccato gratuitamente durante la discussione di una interpellanza sulla quale non ero nemmeno intervenuto. Pochi minuti prima si era però discusso del Pisa Festival e in quell'occasione ho sottolineato come l'assessore non avesse fornito risposte alle domande delle opposizioni. Forse non gli è andato giù il mio intervento e mi ha attaccato per questo. Si tratta di un atto di razzismo istituzionale che ancora una volta dimostra l'inadeguatezza di Buscemi al ruolo che ricopre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore alla Cultura però si difende. "Mi fa sorridere che uno come Auletta - afferma Buscemi - che interviene sempre con toni molto aggressivi si stracci le vesti quando vengono fatte considerazioni su di lui. Il mio non è stato un discorso razzista: sono di origini meridionali, figuriamoci se posso essere razzista nei confronti delle persone del sud. Volevo solo sottolineare il fatto che certe opposizioni sembrano non lavorare per il bene di Pisa. Si può fare opposizione costruttiva o distruttiva e Auletta è un esempio di questa seconda opposizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento