Scorta alla Lega per la campagna elettorale, Ciampi: "Ziello non ha fatto nulla per il territorio"

Il botta e risposta fra i deputati prosegue, con la rappresentante Pd che contrattacca alle accuse di assenteismo definendo il leghista "bravo peones sottomesso al suo Capitano"

Continua la querelle fra il deputato della Lega Edoardo Ziello e la collega alla Camera Lucia Ciampi del Pd. Quest'ultima ha presentato ieri, 19 marzo, un'interrogazione parlamentare al ministro Matteo Salvini chiedendo spiegazione sui servizi di scorta che sarebbero stati disposti in favore del partito del Carroccio in vista della prossima campagna elettorale nel pisano. 

Ziello, nella sua risposta, ha smentito tale previsione, contrattaccando sulle assenze in Parlamento della deputata: "Consiglio alla Ciampi - ha scritto - di venire di più alla Camera dei Deputati perché dall'alto delle sue 527 assenze (si parla di singole votazioni ndr) non può rendersi conto del bene che stiamo facendo all'Italia e alla Provincia di Pisa".

Arriva quindi puntuale la replica, che conferma la previsione dei servizi di tutela per il partito del vicepremier e ministro dell'interno: "Il silenzio imbarazzante di Salvini e della Lega sulla militarizzazione dei comuni della provincia di Pisa interessati dalle elezioni amministrative di maggio, dove Questore e Prefetto hanno disposto una scorta di decine di agenti, tra Polizia, Carabinieri e vigili locali, è un segnale inequivocabile che la popolarità del Ministro dell'Interno sta inesorabilmente iniziando a scendere. Questo declino è comunque inevitabile: in questi mesi alle promesse del Carroccio non è seguito alcun atto concreto".

"Mi riferisco - chiarisce la Ciampi - in particolare all’on. Edoardo Ziello che, quasi sempre presente in Parlamento, non è riuscito in un anno da deputato della Repubblica di un partito di governo, a farsi approvare una norma a sostegno del suo territorio. Anzi, da bravo peones sottomesso al suo Capitano, è stato capace di votare contro a tutti i provvedimenti che come Pd, abbiamo presentato a sostegno di Pisa e la sua provincia: come ad esempio i numerosi emendamenti per le risorse ai gravissimi danni provocati dall’incendio del Monte Serra o per ripristinare gli incentivi, ad oggi bloccati, per la geotermia a media ed alta entalpia. Edoardo Ziello, sempre presente in Aula, ha trovato invece il tempo di approvare il condono edilizio per Ischia ed addirittura il blocco dei finanziamenti per riqualificare le periferie di Pisa. Forse se avesse fatto qualche assenza in più Pisa ed il suo territorio ne avrebbero sicuramente beneficiato".

Dai dati della Camera si nota come Ziello sia stato presente al 99,25% delle votazioni, mentre la Ciampi si attesta al 79,43%. Il sistema di rilevamento non distingue fra assenza fisica ed i casi di astensione. 

Sul punto dei servizi di scorta rispondono anche esponenti locali della Lega, come Marco Buggiani, candidato sindaco per amministrative a Calcinaia, e Barbara Tavanti Chiarenti, segretario della sezione Val di Serchio. "E' del tutto evidente che la deputata Ciampi - dice Buggiani - nonché attuale sindaco uscente del Comune di Calcinaia, abbia delle lacune riguardo alla normativa in tema di Pubblica Sicurezza. Gli art. 18 e 25 del T.U.L.P.S. chiaramente obbligano chiunque a dare comunicazione alle forze di Pubblica Sicurezza almeno tre giorni prima dello svolgimento di qualsiasi evento o manifestazione pubblica, pena la reclusione fino a tre mesi". "Si riempiono la bocca della parola sicurezza e poi neanche conoscono la normativa di riferimento vigente" dice Barbara Tavanti Chiarenti.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

Torna su
PisaToday è in caricamento