Sinistra Ecologia e Libertà interviene sulla manovra

Sel Pisa ha organizzato un presidio in Piazza Garibaldi per dire di no al decreto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Martedì 23 agosto dalle ore 18.00 alle 20.00 “Sinistra Ecologia Libertà” organizza un presidio in Piazza Garibaldi ( angolo Piazza del Pozzetto) contro la manovra economica del governo: una manovra irresponsabile e dilettantesca, che mira a dare l’impressione di una disciplinata obbedienza a Bruxelles, ma che in realtà è una devastazione senza prec...edenti dei servizi sociali e dei diritti del lavoro.

Per uscire dalla crisi – dopo averla sempre negata – il governo Berlusconi ha messo in campo una manovra economica da 20 miliardi di euro a cui si aggiungeranno 25,5 miliardi nel 2013.

Ogni anno, nel nostro paese, evasione ed elusione fiscale ammontano a 120 miliardi. La corruzione legata alla politica è ripresa alla grande sotto il governo Berlusconi e il suo impatto si aggira sui 60 miliardi di euro.
Basterebbe colpire lì, anziché continuare a mettere le mani nelle tasche dei soliti!!!

In Italia il 10% delle famiglie possiede il 47% delle risorse e continuano a non pagare. Bisognerebbe introdurre una vera tassa sui grandi patrimoni!!!

La manovra economica del Governo Berlusconi:

**prevede la libertà di licenziamento, aggirando l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori, e attacca il contratto nazionale di lavoro dando la possibilità di aggirarlo con contratti aziendali

**colpisce le pensioni delle donne anticipando dal 2020 al 2015 il progressivo innalzamento a 65 anni dell’età pensionabile nel settore privato

**taglia duramente i finanziamenti agli enti locali e alle regioni, ossia meno servizi, meno asili, meno scuole e riduzione del trasporto pubblico

**costringe le regioni a introdurre il ticket sanitari

**taglia automaticamente tutte le detrazioni fiscali nella misura del 5% per poi passare ad un taglio del 20% dal 2014

**blocca per due anni il Trattamento di fine rapporto del pubblico impiego: chi va in pensione dovrà aspettare due anni per riscuotere la liquidazione
punta alla privatizzazione coatta dei servizi pubblici locali, ignorando l’indicazione opposta del popolo italiano affermata con i referendum del giugno scorso

**sopprime le festività non religiose, con la sparizione del 1° maggio, del 25 Aprile e della Festa della Repubblica del 2 giugno, celebrandole nella domenica successiva

**non tocca gli enormi privilegi fiscali (agevolazioni Ici e 8xmille) degli Enti ecclesiastici

**nessuna misura è prevista per favorire la ripresa dell’economia e la crescita dell’occupazione e del reddito

Il Governo non sa che pesci prendere: è diviso. Nelle ultime ore si vuole inasprire ancora di più questa ingiusta e iniqua manovra allungando l’età pensionabile.


SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' è CONTRO LA MANOVRA ECONOMICA

Le nostre Proposte per una Politica Economica più Equa e di Sinistra prevedono:

**Vera lotta all’evasione e all’elusione fiscale.

**Tassare le rendite e i grandi patrimoni.

**Tobin tax: tassa sulle transazioni finanziarie.

**Tagliare la spesa pubblica sbagliata: spese militari e grandi opere (come il Ponte sullo Stretto di Messina e la TAV).

**Ritiro dei contingenti militari dalle missioni di guerra (vedi Afghanistan).

**Meno tasse sul lavoro e più tasse a chi inquina e consuma risorse naturali (Carbon tax).

**Difesa del contratto collettivo nazionale di lavoro.

**Allargamento delle misure di protezione sociale e reddito minimo di cittadinanza.

**Sostenere produzioni e consumi legati all’economia verde: fonti rinnovabili, efficienza energetica, mobilità sostenibile, messa in sicurezza di territorio e scuole.

**Rafforzare i servizi sociali: asili nido, fondo per la non autosufficienza, diritto allo studio.
Ridurre i costi della politica.

mobilitiamoci! CI VUOLE LO SCIOPERO GENERALE
VIA IL GOVERNO BERLUSCONI: DIMISSIONI!!!

Sinistra Ecologia e Libertà - Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento