Piano dei lavori pubblici, c'è anche la Chiesa di San Zeno: più risorse per scuole e manutenzioni

Le modifiche al documento sono state approvate nel corso del Consiglio Comunale di martedì. Latrofa: "Investiremo 27milioni di euro per interventi concreti e utili ai cittadini"

Il Consiglio Comunale di Pisa ha dato il via libera ieri, 30 luglio, al nuovo piano triennale delle opere pubbliche 2019-2021 per "un investimento complessivo di 27 milioni di euro". La delibera, presentata dall'assessore Latrofa, è stata approvata con 21 voti a favore (Lega, Nap-Fdi, Forza Italia, Pisa nel Cuore e il consigliere del gruppo misto, Manuel Laurora) e 4 contrari (i consiglieri del PD). Respinti durante la discussione anche due ordini del giorno presentati dai Dem. "Non parliamo di un libro dei sogni - ha detto Latrofa - ma di opere concrete e realizzabili, utili ai cittadini".

Secondo il sindaco Michele Conti si tratta invece di "una manovra incisiva che avvia un grande piano di manutenzioni degli alloggi popolari a cui destiniamo la cifra ingente di 1,8 milioni di euro. Così come abbiamo scelto di destinare una somma importante per la manutenzione straordinaria e l’adeguamento delle scuole comunali di ogni ordine e grado: 3 milioni di euro per asili nido, materne, elementari e medie".

Dal punto di vista finanziario la variazione "è costituita - si legge nella relazione introduttiva - dall’applicazione dell’avanzo di amministrazione, dall’utilizzo di alcuni finanziamenti oltre che da alcune compensazioni contabili ottenute diminuendo interventi esistenti".

Cosa cambia

960mila euro vengono destinati al sottopasso di Putignano, intervento utile a procedere alla stipula della convenzione con RFI per lavori dell’importo complessivo di circa 4,5 milioni di euro. Viene inserito un intervento di 250mila euro per la realizzazione dei nuovi collettori fognari utili per continuare nell'operazione di riassetto idraulico di Pisa Nord, per il quale è stata istituita la tassa di scopo. Vengono finanziate le ciclopiste dell’Arno, tratto litorale e tratto fra Riglione e Cisanello; quest’ultimo un intervento inizialmente previsto dal piano nel 2020, viene anticipato all'annualità 2019 per rispettare il cronoprogramma approvato che indica il termine dei lavori entro il 2020.

Per il 2019 è stato inserito l’importo di 600mila euro per il ripristino e l’adeguamento del campo murato del cimitero di San Piero a Grado, da anni bisognoso di un intervento risolutivo. Un’attenzione particolare è rivolta all’illuminazione pubblica a cui sono destinati 200mila euro in più, portando il totale dell’investimento a 536mila euro, per consentire maggiori interventi sugli impianti.

Maggiori interventi sull’edilizia scolastica: sono previsti incrementi sugli asili nido comunali, con 155 mila euro in più che portano il totale per opere di manutenzione straordinaria e adeguamento a 465mila euro; per le scuole materne si aggiungono 50mila euro arrivando al totale di 300mila euro. Si aggiungono 2,3 milioni di euro al milione già stanziato per le scuole elementari per consentire maggiori interventi. Così come passa a 1 milione di euro, considerando un incremento di 450mila euro, la cifra destinata a maggiori interventi sulle scuole medie.

Altri importi sono destinati alla Chiesa di San Zeno (intervento previsto nel 2019 per un investimento che passa da 150 a 700mila euro per realizzare
anche la sistemazione delle aree esterne alla Chiesa), all’Acquedotto Mediceo e alle Mura Urbane (da 100 a 150mila euro), all’arredo urbano in Borgo Largo (60mila euro), al restauro della cappella di Sant’Agata (300mila euro, con l'opera che viene anticipata dal 2021 al 2019).

Vengono inoltre aumentati di 100mila euro sia gli investimenti sulle telecamere di videosorveglianza (da 100 a 200mila euro) che quelli sulla manutenzione straordinaria del verde (da 200 a 300mila euro). Sono inoltre previsti circa 600mila euro in più per la manutenzione e la messa in sicurezza delle strade cittadine (per un investimento complessivo di circa 836mila euro). Viene infine portato a 1,8 milioni di euro l'investimento previsto per le manutenzioni urgenti del patrimonio Erp.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

Torna su
PisaToday è in caricamento