'Un cuore in movimento': cinque defibrillatori per la CTT Nord

L'azienda investe anche sulla formazione del personale all'utilizzo delle apparecchiature salvavita

'Un cuore in movimento', questo il nome dell’iniziata promossa dal circolo ricreativo di CTT Nord e sostenuta dall’Azienda con la collaborazione del dott. Maurizio Cecchini e di Laura Masino. L’iniziativa prevede l’acquisto di cinque defibrillatori destinati ad assicurare un’assistenza di urgenza sia per il personale dipendente che per la comunità. Nello specifico quattro defibrillatori avranno una postazione fissa e saranno installati nei bacini provinciali in cui opera CTT Nord:

  • Pisa, deposito di Ospedaletto;

  • Lucca, sede di Viale Luporini;

  • Massa Carrara, deposito di Catagnina;

  • Livorno, biglietteria Largo Duomo

mentre il quinto defibrillatore non avrà una postazione fissa ma sarà consegnato al circolo ricreativo di CTT Nord al fine di poterlo impiegare nelle manifestazioni sportive di interesse.

Grazie ad 'Un cuore in movimento' tutti i defibrillatori saranno installati in postazioni accessibili alla cittadinanza, al fine di aumentare la cardio-protettura sul nostro territorio ad oggi già garantita da un defibrillatore collocato all’autostazione Sesta Porta di Pisa.
I defibrillatori TECNOHEART Plus sono un prodotto di ultima generazione in grado di produrre 200J già dalla prima scarica. Il selettore Adulto/Pediatrico e il funzionamento molto intuitivo li rendono adatti per qualsiasi utilizzo.
La CTT Nord si è impegnata ad aumentare il numero di dipendenti formato all’utilizzo dei defibrillatori, integrando le squadre di emergenza già presenti a copertura dei presidi territoriali.

 “La collaborazione con i circoli ricreativi di CTT sta portando a risultati sempre più importanti - afferma il presidente di CTT Andrea Zavanella - quello di oggi mi è particolarmente caro e per questo voglio ringraziare tutto il consiglio d’amministrazione per averlo supportato. Il progetto 'Cuore in Movimento' è rivolto all’interno e all’esterno dell’azienda: proteggere i nostri dipendenti e i nostri utenti è l’obiettivo generale e cercheremo di perseguirlo sia con l’installazione dei defibrillatori che con la formazione al nostro personale. Voglio ringraziare anche tutti i nostri circoli che hanno saputo costruire con noi e soprattutto tra loro intesa e collaborazione. Posso solo ribadire che su questa strada ci vedranno sempre al loro fianco”. 

Il soci/lavoratori dei circoli ricreativi di Livorno, Lucca e Pisa affermano: “Con grande soddisfazione e gioia realizziamo sui nostri luoghi di lavoro il progetto DAE. La gratitudine per aver raggiunto questo risultato va alla sinergia di tutti: dal presidente CTT Nord Andrea Zavanella, al responsabile risorse umane sig. Mirko Bertolucci, al cardiologo dott. Maurizio Cecchini e alla sig.ra Laura Masino per la parte tecnica. Per noi questo non è un punto di arrivo ma di partenza, in quanto il servizio della CTT Nord copre un territorio molto vasto. Ci auspichiamo quindi che il numero delle installazioni possa estendersi nel tempo in più luoghi possibili, in modo da essere di aiuto non solo ai lavoratori ma anche a tutti i cittadini presenti sul territorio. Alla base di questa iniziativa ci sono i soci/lavoratori dei circoli ricreativi di Livorno, Lucca e Pisa che con grande sensibilità hanno creduto nel progetto fino alla sua realizzazione. Il Coordinamento dei Cral ha dato forza a questa importante iniziativa come del resto era avvenuto per altre in passato con ottimi risultati.”

"E’ noto che la presenza di un defibrillatore è fondamentale per salvare la vita in caso di arresto cardiaco - afferma l'assessore al Sociale del Comune di Pisa Gianna Gambaccini - da amministratore e da medico voglio ringraziare il lavoro sinergico di tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere questo importante obiettivo, che rappresenta un gesto significativo da parte di una società che ha a cuore la salute e la vita dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

Torna su
PisaToday è in caricamento