'Giornata nazionale per la lotta alla trombosi': a Pisa si riflette sulla fibrillazione atriale

Mercoledì 17 aprile, presso la Gipsoteca in Piazza San Paolo all'Orto, dalle 17.30 gli esperti spiegheranno come prevenire l'ictus cerebrale

La fibrillazione atriale è un disturbo del ritmo del cuore molto diffuso nella popolazione: ne soffre una persona su 12 fra coloro che hanno più di 65 anni. Molti dei soggetti che hanno sviluppato questa patologia, però, non ne sono al corrente e non si curano né prevengono i rischi che questa comporta. Ecco perché mercoledì 17 aprile gli esperti in angiologia, patologia vascolare, emoreologia clinica e microcircolazione si riuniranno presso la Gipsoteca di arte antica, in Piazza San Paolo all'Orto, in occasione dell'8° 'Giornata nazionale per la lotta alla trombosi'. Dalle 17.30 alle 19.30 si terrà il dibattito a partecipazione libera e gratuita sul controllo del ritmo del cuore e sulla prevenzione contro l'ictus cerebrale.

Quando il cuore fibrilla, il sangue scorre più lentamente e forma coaguli di sangue nel cuore, chiamati trombi: se alcuni frammenti si staccano e viaggiano nelle arterie diventano emboli che possono arrivare al cervello e provocare un danno gravissimo. Marco Rossi (presidente della sezione Tosco-Umbra Siapav) interverrà sulla fibrillazione atriale, mentre Ferdinando Franzoni (consigliere sezione Tosco-Umbra Siapav) spiegherà quali sono i sintomi di allerta da non trascurare e che cosa fare in caso di Ictus cerebrale e TIA (Attacco ischemico transitorio). Lidia Rota Vender, presidente di Alt Onlus, insegnerà al pubblico a fare 'Chyp&Click': Check Your Pulse, due  dita  sul  polso  per sentire  il  ritmo  del  cuore;  e  un  Click,  per  scattare  la foto e diffonderla postando sui canali Facebook e Instagram. I partecipanti saranno invitati ad utilizzare gli hasthag #alt #chyp #checkyourpulse #atrialfibrillation #giornatanazionaletrombosi #stroke #ictus #heart #rhythm, taggando la onlus @alt - Associazione per la Lotta alla Trombosi – Onlus.

Alt Onslu dal 1987 è impegnata a livello nazionale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari da trombosi – infarto cardiaco, ictus cerebrale, embolia polmonare, trombosi arteriosa e venosa - nel sostegno finanziario alla ricerca scientifica interdisciplinare e nella specializzazione di giovani medici e infermieri. Realizza campagne educative mirate a combattere i principali fattori di rischio e a creare consapevolezza sui sintomi precoci delle malattie che la trombosi determina. Dal 1995 rappresenta l'Italia in 'EHN', un network europeo di 29 associazioni e fondazioni dedicate alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sito Giornata per la Lotta alla Trombosi: www.giornatatrombosi.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo sette i nuovi casi, un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

  • Coronavirus in Toscana, 18 nuovi casi: un decesso nel pisano

  • Coronavirus in Toscana: 12 nuovi casi e 2 decessi

  • Coronavirus in Toscana: 35 nuovi casi, 5 decessi e 121 guarigioni

Torna su
PisaToday è in caricamento