Come scegliere la scrivania giusta per affrontare il ritorno a scuola

La postura è importantissima, così come la comodità, per questo bisogna scegliere bene il tavolo da lavoro

Come scegliere la giusta scrivania

Il ritorno a scuola implica diverse scelte. Dal diario allo zaino, ma tra tutte una delle più importanti è la scelta della scrivania. E' un acquisto rilevante, anche dal punto di vista economico, per questo è bene non sbagliare e optare per un tavolo da lavoro con precise caratteristiche.

La prima, senza dubbio, è la comodità. Deve essere abbastanza grande da permettere al bambino di muoversi e di sistemare adeguatamente tutto ciò di cui ha bisogno, tra cui certamente un pc, ma allo stesso tempo non può essere sproporzionata rispetto alla cameretta. La soluzione ideale è ricreare il banco di scuola ma con qualche dettaglio in più come una cassettiera, utile per riporre la cancelleria e altro materiale, e qualche mensola da utilizzare come libreria. L'angolo studio deve essere una zona di confort in cui il ragazzo deve sentirsi a proprio agio. Abbellirla con qualche oggetto come cornici o portapenne è utile anche per creare un ambiente familiare, da evitare invece i giochi che distraggono.

Bisogna fare attenzione, poi, al colore. Meglio colori tenui, come il verde - molto rilassante - o tonalità che richiamano il legno. I colori troppo sgargianti potrebbero deconcentrare il bambino e a lungo andare anche annoiarlo. In fondo bisogna anche ammortizzare il costo e una buona scrivania dovrebbe durare almeno qualche anno. 

Riapre la scuola: quali attività sportive per mio figlio?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

  • Rubano una Jeep e scappano in Fi-Pi-Li, bloccati a Cascina: denunciati 3 minorenni

  • Lavori sulla rete idrica a Cascina: mancherà l'acqua

  • Ospedale: ancora danneggiamenti alle auto dei dipendenti

Torna su
PisaToday è in caricamento