← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Escrementi e inciviltà: la pazienza è esaurita

Mappa
Via la Maddalena · Centro Storico

Segnalo un’intera via del centro storico nel quartiere Sant’Antonio completamente disseminata di escrementi di cane appena fuori dall’ingresso delle abitazioni, oltre a sacchetti di plastica contenenti escrementi abbandonati un po’ dove capita e spesso nascosti all’interno di tombini che dovrebbero servire da scolo dell’acqua. A nulla sono servite le precedenti segnalazioni alla polizia, i proprietari di cani continuano imperterriti e indisturbati nel perseguire il loro obiettivo: rendere via la Maddalena una grande latrina per cani, ignorando evidentemente il cattivo odore e tutti i parassiti che dalle loro feci si trasferiscono nelle case degli abitanti che magari ospitano bambini che gattonano proprio accanto alla porta d’ingresso.

Il problema non è più un unico caso isolato di inciviltà ma una vera e propria cattiva abitudine generale che sta rovinando la serenità degli abitanti del quartiere. I personaggi responsabili di questo scempio portano i cani a passeggio muniti di sacchetto ma una volta soli nei vicoli, aiutati dal buio, danno libero sfogo all’inciviltà e io non posso presidiare le vie del quartiere tutto il giorno per poterli cogliere sul fatto e in cambio ricevere le solite scusa (o qualche insulto).

È mio diritto (e dei turisti che attraversano la zona) poter passeggiare liberamente per le vie del mio quartiere di sera, senza dovermi preoccupare di calpestare feci. Chiedo alle autorità locali che il problema non venga sottovalutato, al contrario che venga affrontato urgentemente e con serietà, e agli altri abitanti del quartiere chiedo il più possibile di segnalare e raccogliere materiale utile alla causa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • È lo stesso a Marina di Pisa. Un bellissimo lungomare con il marciapiede pieno di cacche....

  • via della spina. anche uno ogni 5 metri. fare attenzione, è un continuo.

  • la lettrice ha decisamente minimizzato e ristretto il problema. altro che via della maddalena, a pisa non esiste marciapiede, lungarni compresi, per non parlare delle piagge, di s caterina, centro storico, ecc ecc dove non ci sia una m..da di cane ogni 10 metri. in qualsiasi paese civile la gente deve raccogliere le schifezze dei loro cani pena multe salatissime. nei parchi ci sono avvisi e cestini appositi. in moltissimi centri anche piccoli del nord italia ci sono controlli severi da parte della polizia municipale e cartelli ovunque con scritte sopra le sanzioni (credo che uno scempio come questo meritava precedenza sui cartelli di divieto di sedersi..). se non si fa lo slalom, a pisa si torna a casa con scarpe e passeggini lordi di cacca grazie alla moltitudine di villani irrispettosi del decoro della città, che meritano solo multe salate a oltranza finchè non imparano l'educazione.

  • Purtroppo la civiltà dei possessori dei cani è durata solo pochi mesi dall'introduzione della norma... già da tempo ormai le deiezioni sono abbandonate impunemente in ogni luogo. I parchi del Don Bosco, anche quelli destinati ai giochi dei bambini, sono pieni così come le aree verdi al di sotto dell'acquedotto mediceo. Lì è più probabile pestare una cacca che l'erba...

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Gattina smarrita: aiutateci a ritrovarla

  • Segnalazioni

    Ecco come si svegliano in Piazza Giusti

  • Segnalazioni

    "Lunghi tempi di attesa per i taxi"

  • Segnalazioni

    Area giochi Piagge: inaugurazione affrettata

Torna su
PisaToday è in caricamento