← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

"Lotta al degrado? E' come prima, solo che si beve in una piazza profumata"

Mappa
Piazza dei Cavalieri · Centro Storico

Alle 22.20 di venerdì 9 le idropulitrici erano già a lavoro in Piazza dei Cavalieri, peccato che siano state comprese nel lavaggio anche le panchine su cui, almeno fino a nuova ordinanza, dovrebbe essere ancora possibile sedersi, ma evidentemente non è così. Le idropulitrici sono state attive da almeno le 22 fino alla mezzanotte: la lotta al degrado giustifica uno spreco di acqua tale? Per concludere il tutto, le volanti della municipale e altre forze dell'ordine presenti nella piazza non c'erano già più verso l'una di notte, e i venditori abusivi e quant'altro hanno potuto continuare il proprio lavoro, già iniziato in precedenza, senza che vi fossero controlli di alcun tipo. Risultato: bicchieri e bottiglie di vetro sparsi su una piazza completamente bagnata perché oltretutto in tutta l'area non era presente neanche un cestino (bel modo di invitare la gente a non sporcare). Questa lotta al degrado mi sembra che sia più dispendiosa dal punto di vista delle risorse umane e dello spreco di acqua che effettivamente efficace contro il degrado, dato che la situazione è esattamente uguale a prima, con la differenza che ora si può bere birra in una piazza perennemente profumata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Concordo. In linea generale, non vedo, ad oggi, miglioramenti significativi sotto il profilo della pulizia e dell'ordine pubblico. Speriamo in un futuro prossimo.

  • Quindi, meglio lasciare le cose nel degrado totale come prima?! Intanto, occorre apprezzare il tentativo di rendere la piazza più dignitosa rispetto a prima. Inoltre, questi problemi non si risolvono dall'oggi al domani. Ma si è già sulla buona strada. Quanto al dispendio di acqua... lei per risparmiarla cosa fa? non si lava?

    • Apprezzare un tentativo totalmente inutile e che porta a un enorme spreco di acqua? E poi le forze dell'ordine che fissavano totalmente impassibili la piazza? Venerdì sera ho assistito a una scena davvero patetica, non c'è niente da apprezzare. Il suo discorso "non si lava?" è totalmente fuori luogo, non capisco davvero come lo spreco di acqua per bagnare il pavè della piazza possa collegarsi all'igiene personale, mi illumini. (ovviamente non difendo i buzzurri che insudiciano la città buttando a terra le bottiglie e le loro schifezze, ma almeno un cestino in una piazza di quelle dimensioni vogliamo metterlo?)

      • Tutto chiaro: lei si lava a secco e la movida fa i suoi danni per colpa di un cestino che manca. Perfetto. Altre idee geniali?

        • Mettere qualche cestino è già un'idea ragionevole, bagnare la piazza è una soluzione totalmente senza senso: il sudicio c'è stato comunque, la movida non si ferma con un po' di acquetta saponosa per terra. Ma poi perché prendersela tanto con la movida? I problemi della città sono altri, penso che lo sappia anche Lei: il marciume pisano non sono gli studenti che il venerdì e il sabato sera si trovano per divertirsi.

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Raccoglie rifiuti per strada e li getta in Arno da Ponte di Mezzo (VIDEO)

  • Segnalazioni

    Cep: rifiuti in strada nei pressi del supermercato

  • Segnalazioni

    Finestrino spaccato in via Lucchese

  • Segnalazioni

    Degrado sul marciapiede

Torna su
PisaToday è in caricamento