← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Un ratto fra i passeggeri dell'aeroporto cercava di superare i controlli sicurezza

Piazzale Corradino D'Ascanio · San Giusto

Venerdì mattina, alle 6 circa, i lavoratori ed i passeggeri che si trovavano ai controlli sicurezza dell'aeroporto Galileo Galilei di Pisa, "fiore all'occhiello" della città, si sono visti fare capolino da uno dei tavoli in cui si gettano i liquidi non autorizzati la poco simpatica bestiola raffigurata nella foto.
La tensione fra la malcapitata creatura e i malcapitati addetti alla sicurezza è andata avanti per un pò, con il ratto che cercava di sfuggire alla cattura e si nascondeva sotto le macchine per i controlli per poi sfrecciare fra i piedi dei lavoratori terrorizzati e schifati...... poi, anche il ratto è un ratto italiano, tutto è finito a tarallucci e vino, il ratto ha trovato una via di fuga verso l'esterno, rinunciando all'imbarco, e la vita in aeroporto è continuata come se nulla fosse successo.
Un aeroporto che festeggia oramai mensilmente nuovi primati di traffico e di incassi non riesce a mantenere l'igiene minima.....peraltro notoriamente scarsa......e ad adempiere ai compiti di legge sulla derattizzazione che tutte le sue magnifiche certificazioni richiedono?
E ancora, è normale che i passeggeri abbiano continuato a transitare indisturbati tutto il giorno e le persone a lavorare, senza che nessuno dei responsabili del grande Galilei facesse e facesse fare dei sopralluoghi da personale specializzato, per verificare se il piccolo amico avesse eventuali familiari o amici nei bidoni dei liquidi o in sala imbarchi..... o che avesse lasciato sgradevoli e pericolosi regalini dove passeggeri e lavoratori mettono le mani?
Date retta signori, guardatevi fra i piedi quando entrate al Galilei e lavatevi le mani bene e spesso!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di daniele
    daniele

    forse aveva letto di qualche offerta ryanair.....

  • Quando uscite dalle porte scorrevoli entrata/uscita principale del Galilei fate caso al primo cestino che si trova, di solito (per esperienza) è sempre o quasi debordante di cicche di sigarette, a volte anche di rifiuti, "un ottimo biglietto da visita" ho sempre pensato, per far subito capire a chi viene dall'estero in che paese è arrivato, e questa non vuol essere polemica anti Italiana denigratoria, ma semplice amor di patria tradito e dolorante a causa di una inesistente o inefficace programmazione delle pulizie dozzinalmente tralasciata come mille altre cose, basterebbe poco, come il fatto del topo...

  • Signora, tutto giusto tranne una cosa: i primati di traffico del Galilei sono inesistenti se comparati con i risultati medi nazionali. Probabilmente ora qual topone lo ritroveremo nelle statistiche "passeggeri in uscita" di TA, giusto per fa' numero. Evidentemente i nodi sul "successo" del Galilei non sono stati letti dal sorcio, oppure, manco lui crede ai "responsabili del grande Galilei".

Segnalazioni popolari

Torna su
PisaToday è in caricamento