Pisa S.C.: definiti gli ingaggi di Aya e Belli. Serie B al via il 23 agosto

I due difensori arrivano a parametro zero da Catania e Virtus Entella. In attacco suggestioni Iemmello e Bonazzoli, idea Brunori. Il torneo cadetto prenderà il via venerdì 23 agosto

Inizia a prendere corpo il mercato nerazzurro in vista del prossimo campionato di Serie B. Roberto Gemmi e Giovanni Corrado sono al lavoro sin dai giorni immediatamente successivi alla vittoria dei playoff: l'obiettivo è consegnare a mister D'Angelo una rosa quasi completa in ogni reparto al momento della partenza per il ritiro di Storo

Ingaggi di spessore

I primi due acquisti sono già stati definiti: si attendono soltanto le ufficialità, ma Ramzi Aya e Francesco Belli sono due nuovi giocatori del Pisa Sporting Club. Entrambi arrivano a parametro zero dalle rispettive squadre: l'italo-tunisino dal Catania, il prodotto del vivaio della Fiorentina dalla Virtus Entella. Entrambi sono difensori ma hanno caratteristiche differenti.

Aya è il classico centrale, forte fisicamente e abile nei palloni alti. Classe 1990, la sua carriera si è sviluppata in Serie C, dove ha messo insieme ben 252 presenze dal 2010 a oggi. Anche lui, come Belli, è cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina ed ha debuttato tra i professionisti con la maglia della Reggiana in Serie C nella stagione 2010-2011. Nonostante la fisicità esplosiva, è un difensore 'pulito' negli interventi, capace di rimediare poche ammonizioni nell'arco della stagione. A maggio ha concluso la sua seconda annata a Catania: dopo 83 presenze complessive e 2 reti, Aya ha ritenuto conclusa la sua esperienza in rossazzurro perché aveva la volontà di tentare il grande salto in cadetteria. Il Pisa gli ha dato fiducia e lo ha prelevato a parametro zero.

Curriculum decisamente differente invece per Francesco Belli, secondo ingaggio a parametro zero dello Sporting Club. Fiorentino di nascita (1994) e di formazione calcistica, Belli ha debuttato tra i professionisti con la maglia della Pistoiese in Serie C. In arancione è rimasto dal 2012 al 2014 mettendo insieme 55 gettoni, prima di spiccare il volo in cadetteria con la Virtus Entella. Con i 'diavoli neri' Belli ha disputato quattro stagioni cadette, dal 2014 al 2018, prima di tornare in Serie C e trionfare nel Girone A davanti a Piacenza e Pisa. Con i biancocelesti ha collezionato 161 presenze complessive: Francesco Belli nasce terzino destro, ma all'occorrenza può giocare anche sulla fascia opposta e in carriera ha interpretato anche il ruolo di terzo in una difes a tre. E' quindi un jolly che ben si sposa con l'idea tattica sviluppata da Luca D'Angelo durante la trionfale cavalcata conclusa a Trieste: 3-5-2 o 4-3-1-2 a seconda delle esigenze della gara.

Voci di mercato

Oltre alle prime operazioni in entrata, iniziano a circolare anche le classiche voci estive che corrispondono a suggestioni più o meno veritiere. Alcune riguardano il reparto offensivo, dove il Pisa probabilmente sta pensando di aggiungere almeno un profilo di spessore alla batteria già in dotazione. Moscardelli ha confermato di voler vivere un altro anno da protagonista sul campo, e quindi rientra a pieno titolo fra le scelte di mister D'Angelo. Alcuni rumors conducono a Federico Bonazzoli (1997): nel giro dell'Under 21 e di proprietà della Sampdoria, nella passata stagione ha siglato 8 gol in B con il Padova. Un'altra voce che ha preso a circolare da ieri porta a Pietro Iemmello, a Foggia nella passata stagione ma di proprietà del Benevento: classe '92, vanta 7 reti in 33 presenze in Serie A e nell'ultimo campionato cadetto ha chiuso a quota 7 in 26 partite.

Altri profili sondati sono quelli del cipriota Grigoris Kastanos, 21enne di proprietà della Juventus, e Salvatore Santoro (1999). Entrambi sono centrocampisti dai piedi buoni e dall'ottimo dinamismo: due qualità ricercate ed esaltate nell'ultimo campionato dal Pisa di D'Angelo.

La prossima stagione

Oggi negli uffici della Lega B si è tenuta la prima riunione ufficiale delle 20 società che prenderanno parte al prossimo campionato. All'ordine del giorno la definizione delle date di inizio e fine del campionato. Il torneo prenderà il via con il primo anticipo previsto per venerdì 23 agosto. Il giorno canonico di gioco ovviamente rimane il sabato, per cui il 24 agosto ci sarà il grosso dei match in programma nella prima giornata. La Serie B sarà in campo anche per le feste: si giocherà il 26 dicembre, il 29 dicembre e lunedì 13 aprile, giorno di Pasquetta. L'ultima giornata verrà disputata il 14 maggio. Sono previsti inoltre anche quattro turni infrasettimanali che verranno stabiliti in concomitanza con la stesura del calendario. Confermata, infine, la sosta invernale: dal 30 dicembre al 17 gennaio non si scenderà in campo.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

  • Maltempo in Toscana: in arrivo temporali e pioggia intensa

Torna su
PisaToday è in caricamento