Calcio: da Chievo e Sampdoria due giovani per la maglia nerazzurra

Doppio arrivo importante in casa nerazzurra dal momento che arrivano a Pisa i centrocampisti Filippo Fondi in compartecipazione dal Chievo e Luca Rizzo in prestito dalla Sampdoria

Rinnovi e giovani si è detto nei giorni scorsi ed infatti la società di Piazza della Stazione si sta muovendo in questa direzione e proprio oggi ha concretizzato due arrivi dei quali si era già ampiamente parlato nei giorni scorsi come Fondi e Rizzo. Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito del Pisa: "La società di Piazza Stazione comunica infatti di aver definito nella giornata odierna due ingaggi. Arrivano in nerazzurro: Filippo Fondi (compartecipazione con il Chievo): centrocampista classe 1989 con alle spalle due importanti esperienze in Prima Divisione - Lega Pro". Nella stagione 2010-2011 con la maglia del Foligno ha collezionato 30 presenze e 2 gol".

"Nello scorso campionato a Lumezzane, Filippo Fondi ha fatto registrare 20 presenze. Luca Rizzo (prestito dalla Sampdoria): centrocampista esterno classe 1992, protagonista prima con la maglia della Sampdoria nel campionato Primavera (per lui anche 3 apparizioni nelle finali del campionato 2010-2011) si è messo in luce nella passata stagione nelle file del Foligno, collezionando 17 presenze. I due calciatori saranno ovviamente a disposizione di mister Pane già dal ritiro di Pomarance".

Nei prossimi giorni dovrebbero essere anche concretizzati i ritorni in nerazzurro di Sepe e Bizzotto, mentre per il rinnovo di Gabriel Raimondi sono sorte delle complicazioni che potrebbero bloccare la trattativa.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento