Campionato Toscano di canoa/kayak: tre ori per la Canottieri Arno

Il 30 giugno si è tenuta la manifestazione, con buona partecipazione di pubblico ed atleti

Il 'Giugno Pisano' nello sport si è concluso domenica 30 con il Campionato Toscano di canoa/kayak. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Pisa, ha animato il tratto d'Arno compreso tra ponte della Cittadella e ponte di Mezzo. 

Ottime nel complesso le prestazioni dei canoisti rosso crociati, seguiti dagli allenatori Giacomo Marazzato e Riccardo Marazzato. Da ricordare in particolare l’en plein di Elena Bassi (cadetti A) e Matthew Maglia (cadetti B) che conquistano, nelle rispettive categorie, i gradini più alti del podio in entrambe le distanze, 200m e 2000m. Buoni piazzamenti arrivano anche da Leonardo Doveri (cadetti B), che porta a casa un terzo (200m) e un sesto posto (2000m), Davide Baldacci (allievi B), settimo classificato nei 2000m, e Maira Gattai (allievi B), che conclude entrambe le competizioni in quarta posizione. Da non scordare l’argento ottenuto dal crescente K2 cadetti B di Leonardo Doveri e Matthew Maglia (200m).

Archiviate le categorie più giovani e la lunga distanza, la Canottieri Arno porta a casa tre ori con il K2 ragazzi Enrico Donatelli - Arturo Gattai e i master Stefano Carlesi e Stefano Madrigali (distanza 200m). Tre medaglie d’argento arrivano con Marco Ventura (senior), il K2 senior di Michele Campani e Filippo Bassi, e il K4 senior composto sempre da Filippo Bassi, Michele Campani e i compagni di equipaggio Marco Ventura ed Enrico Beghini, quest’ultimo nel ruolo di capovoga. Conquistano in K1 il gradino più basso del podio sempre nei 200m, Filippo Bassi (junior) ed Enrico Donatelli (ragazzi). Sfortunata è stata invece la gara del K2 senior di Enrico Beghini e Marco Ventura. Da ricordare inoltre i buoni risultati in K1 di tutti gli altri atleti pisani partecipanti: Michele Campani, Enrico Beghini, Arturo Gattai, Eleonora Pecunioso ed Eleonora Ghetti (senior).

All’interno della manifestazione, atleti e spettatori hanno potuto assistere a un’inedita gara dimostrativa di stand up paddle (SUP), alla quale ha partecipato anche l’atleta rosso crociato Andrea Novi. Il momento più toccante di tutta la giornata si è, però, registrato con l’assegnazione al vincitore della categoria K1 200m ragazzi maschile del Trofeo Gianluca Mannari, noto atleta pisano plurimedagliato degli anni ’70 a livello mondiale: nel ricordo dell’atleta erano presenti le figlie e la sorella che hanno premiato l'atleta Antenori Federico del Canoa San Miniato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

Torna su
PisaToday è in caricamento