Canoa/kayak: i giovani della Canottieri Arno alla prima gara in campo nazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Nell’ultimo fine settimana di questo maggio novembrino, il lago di Mergozzo (nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola) è stato teatro della prima prova interregionale Canoagiovani. Attori protagonisti non sono stati solamente gli atleti rosso crociati, accompagnati dall’allenatore Riccardo Marazzato, ma anche i giovani canoisti di tutte le società toscane. Ospitati nella sede del Mergozzo Canoa Club, sito in un vasto parco colmo di piante esotiche alle pendici del Monte Vercio, tutti i canoisti toscani dai 9 ai 14 anni si sono radunati per schierarsi insieme contro le altre regioni d’Italia. Lo scopo di questo incontro, promuovere l’attività intersocietaria e unire i ragazzi toscani, si è quindi visto realizzare fin dalla partenza con la condivisione, prima, della trasferta con una società di Livorno e, in seguito, delle camerate e del campo base nello spazio verde prossimo al campo gara con fiorentini, versiliesi e livornesi. I canoisti in gara sono stati chiamati a cimentarsi nei 2000 e 200 metri. Per i cadetti B, su entrambe le distanze si è potuto ammirare un ottimo Matthew Maglia, che fa en plein di ori dimostrando superiorità netta come sempre; e un’altrettanta soddisfacente prestazione di Leonardo Doveri, che colleziona, rispettivamente, un sesto e un ottavo posto sulla breve e lunga distanza, dove, in particolare in quest’ultima, ha saputo difendersi egregiamente. Sulla velocità, non si fa attendere il K2 Doveri-Maglia che centra il podio: gara straordinaria, sempre in testa fino a venti metri dall’arrivo, quando si è fatto battere per una punta da un altro equipaggio livornese. Fortuna avversa contrassegna il fine settimana di Elena Bassi (cadetti A), che su entrambe le distanze si deve misurare con avversarie tra le più forti di categoria, arrivando sempre a ridosso del podio. Malgrado ciò, memorabile è la sua prestazione sul lungo chilometraggio, dove intraprende una vera e propria sfida a colpi di pagaia con un’avversaria: dopo ripetuti scozzi e aver quasi rischiato un testacoda a giro di boa ultimato, riesce astutamente a liberarsi della scomoda avversaria e a mancare di poco la terza posizione. Grandi sorprendenti soddisfazioni sono giunte anche dalla prova di velocità di Maira Gattai (allievi B), che nonostante la partenza poco sprintosa che la caratterizza, ha impreziosito il medagliere con un bellissimo bronzo; bene invece sui 2000m, dove conclude in nona posizione. Quarto tempo sulla breve distanza anche per Davide Baldacci (allievi B), il quale, nonostante non abbia mai mollato, non riesce tuttavia a raggiungere il podio; risultato questo che segue a un precedente nono posto sui 2000m. Archiviata la fase puramente rosso crociata, alcuni atleti toscani hanno potuto immergersi nelle specialità 200m di open misto, che prevede equipaggi misti costituiti da ragazzi appartenenti a differenti società della stessa regione. In totale, la Toscana porta tre imbarcazioni K4 miste, su due delle quali vi sono saliti i giovani canoisti pisani. Nello specifico, da ricordare il sesto posto del K4 allievi A/B composto da Davide Baldacci, Maira Gattai e atleti della Canottieri Comunali Firenze e del Canoa Kayak Versilia; e il settimo posto del K4 cadetti A/B con Elena Bassi sempre insieme a ragazze versiliesi e fiorentine. La manifestazione a Mergozzo, oltre a un’opportunità di incontro per i ragazzi, è stata quindi un’utile esperienza in vista della finale Canoagiovani prevista per fine agosto presso Caldonazzo, allo scopo anche di valutare la composizione delle imbarcazioni miste open che saranno portate in questa occasione dalla Toscana. Prossimi appuntamenti di giugno che vedranno impegnati gli atleti della sezione canoa della Canottieri Arno, saranno: la gara nazionale a Matova (1-2 giugno), il campionato italiano maratona a Ledro (8-9 giugno) e l’attesissimo appuntamento del 30 giugno a Pisa con il campionato toscano. A tutti questi atleti auguriamo buona fortuna e auspichiamo di portare a casa un ricco medagliere.

Torna su
PisaToday è in caricamento