Canottaggio, Trofeo 'E. Matteoni': vince la barca verde

Trionfo per il secondo anno consecutivo nella manifestazione, andata in scena in Arno sabato 25 maggio

Si è disputata ieri, 25 maggio,  sulle acque dell’Arno a Pisa, la quinta edizione del Trofeo 'E. Matteoni', la regata organizzata dalla Società Billi Masi del Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco di Pisa. La regata, nata in ricordo di Enzo Matteoni, chiude il ciclo di regate organizzate dalle quattro società (oltre alla Billi Masi, la Federico Antoni, la Canottieri San Francesco e la Licio Giacomelli), ha visto il trionfo per il secondo anno consecutivo della barca verde. L’equipaggio della verde ha tagliato il traguardo in leggerissimo vantaggio sulla barca celeste in una gara appassionante; terzo posto per la gialla del San Francesco e quatta la barca rossa di San Martino. 

Tutti gli equipaggi sono stati premiati al termine della manifestazione; come per le altre regate, saranno presenti i giudici nazionali FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) trattandosi di una gara inserita nel calendario remiero nazionale. Un ringraziamento da parte della Società Billi Masi agli sponsor, Mcdonald e Soccorso Stradale Antoni e anche a Armando Varini, Socio della Billi Masi, che ha offerto un generoso contributo per lo svolgimento della manifestazione.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento