Il Coni detta la linea: tutti gli sport sospesi fino al 3 aprile

Il Comitato olimpico nazionale entra in campo nella vicenda coronavirus: il presidente Malagò annuncia la sospensione delle attività sportive di ogni livello fino al 3 aprile e chiede un decreto ad hoc al governo

Dopo le molteplici voci che si sono rincorse nelle ultime ore, è arrivata la certezza: lo sport italiano nella sua interezza si ferma fino al 3 aprile. E’ questa la decisione ufficializzata pochi minuti fa dal presidente del Coni, Giovanni Malagò: anche il Pisa, quindi, non tornerà in campo per tre settimane. Anche se la sensazione è che per rivedere i nerazzurri occorrerà attendere un altro po’ di tempo.

Nel comunicato diramato poco fa il Coni chiede anche "al Governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità" e di "inserire anche il comparto sport, sia professionistico sia dilettantistico, nell’annunciato piano di sostegno economico che possa compensare i disagi e le emergenze che lo sport italiano ha affrontato finora con responsabilità e senso del dovere, rinunciando in alcuni casi particolari allo svolgimento della regolare attività senza possibilità di recupero nelle prossime settimane a causa di specifiche temporalità delle manifestazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di più difficile risoluzione la questione degli impegni internazionali delle varie squadre che, dal calcio al basket passando per la pallavolo e tutti gli altri sport, nei prossimi giorni hanno in calendario gare contro formazioni straniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento