Cus Pisa Volley, sempre più in alto: salto in B1 per i cussini

La pallavolo maschile gialloblu ha chiuso i conti con quattro giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato: una grande soddisfazione che avvicina Pisa alla massima serie

Il CUS scrive la storia e riporta Pisa alla soglia della serie A. La B/1, campionato semi-professionistico, è un traguardo di enorme valore, che i ragazzi, magistralmente guidati da Sandro Lazzeroni hanno saputo centrare grazie ad una annata magica in cui sono stati infranti tutti i record. Quando mancano ancora quattro giornate alla fine, il CUS ha 58 punti in classifica, tredici in più rispetto alla seconda della classe, e non perde dalla prima giornata di campionato, quando fu sconfitto per 3-1 a Castelfranco. Da lì, 20 vittorie consecutive, con imprese memorabili come il blitz a Ferrara nel girone di andata o le vittorie nei derby con Castelfranco stesso, al ritorno, o con la diretta rivale Firenze, battuta in rimonta al PalaCUS.

La vittoria per 3-0 contro l’ambiziosa Carife, in piena lotta play-off, ha chiuso i giochi, e ha consentito di farlo davanti al pubblico delle grandi occasioni, che ha potuto assistere anche ai festeggiamenti e alle scene di giubilo, consuete, con docce fuori programma e la scritta B/1 disegnata ovunque. Lottatissimo il primo set, chiuso ai vantaggi dopo una vera battaglia, più tranquilli gli altri due, con Lazzeroni che ha potuto gestire al meglio i suoi uomini. Da segnalare la presenza a bordo campo di Francesco Coletti, recentemente operato e in fase di convalescenza: il suo brutto infortunio, subito in occasione della partita interna contro Fucecchio, resta una delle pochissime pagine opache di questa straordinaria stagione.

“Raccogliamo oggi, di fronte a questo pubblico meraviglioso, i frutti di tre anni di lavoro - questo il commento a caldo del coach gialloblu - il risultato, storico, giunge grazie ad una attenta programmazione e ad una progressiva acquisizione della giusta mentalità vincente. Voglio infatti ringraziare la società, la sezione pallavolo, tutti i dirigenti che a vario titolo hanno dato una mano preziosa, ma anche gli atleti che hanno fatto parte del progetto ma non sono qui con noi adesso a gustarsi la festa. Due nomi su tutti, e mi perdonino gli altri: Roberto “Bob” Corrias, e Fabio “Fox” Falaschi. E’ una B/1 meritata, che dà la giusta luce anche al continuo lavoro portato avanti nel settore giovanile, con titoli provinciali e brillanti partecipazioni ai regionali, anche quest’anno siamo in corsa su vari fronti, siamo orgogliosi di quanto velocemente sia maturato il progetto e sicuramente ci attrezzeremo al meglio per non farci cogliere impreparati dal grande salto”.Promozione Cus Pisa Volley

Adesso non resta che onorare fino in fondo il campionato, alla ripresa dopo la sosta per le festività pasquali, mentre la società è impegnata a preparare iniziative per dare sempre maggior risalto alla promozione.

CUS PISA VOLLEY-CARIFE FERRARA 3-0

Parziali: 30-28, 25-19, 25-19.

CUS PISA VOLLEY: Piccinetti, Lumini, Sabatini, Croatti, Signorini, Da Prato, Castelli, Cilurzo, Coletti, Berti, Ferraro (l). All. Alessandro Lazzeroni D.A. Marco Lunardi

Classifica: CUS Pisa 58, Jumboffice Firenze 45, Vitalchimica Castelfranco, Carife Ferrara 37, Guimatrag Scandiano Re, Zinella Bologna 34, Camaiore Pallavolo, Ciotti Autotras. Orvieto 31,  Bacci Campi Bisenzio 29, Zephyr Trading La Spezia 23, Lo Stivale Fucecchio 18, Lupi S.Croce 9, CTC Baglini Migliarino 7.  Lupi S.Croce: 3 punti di penalizzazione.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

  • Maltempo in Toscana: in arrivo temporali e pioggia intensa

Torna su
PisaToday è in caricamento