Pisa S.C., definito il programma delle amichevoli di Storo: il 24 luglio sfida al Bari

La società ha comunicato il programma dei test match del ritiro: le avversarie saranno una selezione locale, il Bari e gli ungheresi dell'Eto Futball. Vicini all'arrivo in nerazzurro Siega e Asencio

Ha preso definitivamente forma il quarto ritiro estivo del Pisa Sporting Club a Storo, nella Valle del Chiese. La preparazione sulle alture del Trentino Alto Adige di mister D'Angelo e dei suoi ragazzi, dal 17 al 29 luglio, sarà arricchita da tre amichevoli. La società di via Battisti ha ufficializzato da pochi minuti i nomi delle avversarie, insieme ai giorni e agli orari nei quali i test match andranno in scena.

Si partirà con la sfida ad una selezione locale, in programma domenica 21 luglio alle 18. Il clou, per blasone dell'avversario e precedenti, è la sfida al Bari di mercoledì 24 (ore 18). L'ultimo test match che chiuderà il ritiro prima del ritorno in Toscana è quello programmato contro gli ungheresi dell'Eto Futball, compagine militante nella seconda serie del calcio magiaro: domenica 28 alle ore 18. Le tre partite verranno disputate sul terreno dello stadio 'Grilli' di Storo.

Nel frattempo si inseguono anche altre ufficialità e voci provenienti dalla Federazione e dal calciomercato. Il tribunale federale della Figc ha definitivamente escluso dalla prossima Serie B il Palermo: al posto dei rosanero viene riammesso il Venezia, che torna così in cadetteria a distanza di un mese e mezzo dalla sconfitta nel playout con la Salernitana. Mancano invece soltanto le firme sui contratti, e poi i sostenitori pisani potranno accogliere due nuovi rinforzi del mercato: Raul Asencio e Nicholas Siega. Il primo, classe 1998, è un prodotto del vivaio del Genoa. Spagnolo di Villarreal, con la Primavera del Grifone ha segnato a raffica prima di vivere le prime esperienze da professionista in B con le maglie di Avellino e Benevento. In totale ha messo insieme 52 presenze e 10 reti in cadetteria in due stagioni. Forte fisicamente, può giocare sia come centravanti che da seconda punta: destro naturale, utilizza anche il mancino e fa del colpo di testa una delle sue armi preferite. Dovrebbe arrivare in prestito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nicholas Siega invece è un classe '91, di proprietà del Cittadella con il quale ha sfiorato la Serie A nella finale playoff contro il Verona. Cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta, è sbocciato tra i professionisti con la maglia della Reggiana. Dal 2016 gioca in Serie B: prima tra le file del Vicenza, poi a Cittadella. E' quel che si dice un 'jolly': nasce come esterno offensivo, ma con il tempo ha ricoperto quasi tutti i ruoli della linea mediana. Mezzala, rifinitore, esterno: abbina una buona qualità ad un grande dinamismo in campo. Dovrebbe arrivare a titolo definitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

Torna su
PisaToday è in caricamento