Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritorno di Klaus Berggreen: "Pisa è stata la fortuna della mia vita"

La vecchia gloria nerazzurra in città per ritirare il premio 'Anconetani alla carriera': "Il presidente Romeo? Ha creduto in me quando ero uno sconosciuto, gli devo molto"

 

Klaus Berggreen, vecchia gloria del Pisa e icona storica del calcio cittadino anche per la sua maglia strappata da Lionello Manfredonia nell’86 nello scontro con la Juventus, è tornato ieri, 4 aprile, a Pisa, ospite delle Officine Garibaldi per ritirare il premio 'Anconetani alla carriera'.

La consegna è uno degli eventi più importanti del programma organizzato dalla famiglia Anconetani in collaborazione con l’associazione 'You4ever', l’amministrazione comunale, Confcommercio e Fondazione Arpa per celebrare il ventennale dalla scomparsa del presidente Romeo.

Diversi i tifosi presenti in sala dove era presente per l'occasione anche una speciale mostra con tutte le maglie di Klaus Berggreen, compresa quella strappata in Pisa-Juventus. Presente, negli spazi di via Gioberti, anche 'Be different' con le sue cover personalizzate del Pisa storico. A consegnare il premio alla carriera all'ex nerazzurro è stato il sindaco, Michele Conti. Tra i presenti in sala anche l'ex allenatore nerazzurro Gigi Simoni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PisaToday è in caricamento