Scherma: la pisana Batini fa bella mostra di sé nella vetrina mondiale

La giovane Martina, 25 anni, ha battuto in finale la Campionessa Olimpica individuale in carica Elisa Di Francisca, aggiudicandosi l'oro a Tauber, in una delle gare più rinomate del circuito di Coppa del Mondo assoluto

Martina Batini ha talento da vendere. Dopo anni di vittorie in ambito nazionale e di risultati di assoluto rilievo anche all'estero (ricordiamo che Martina ha già numerose medaglie mondiali ed europee appese al collo), tutti gli addetti ai lavori se ne erano resi conto ed aspettavano con ansia che la giovane (classe '89) fiorettista pisana esplodesse e desse prova delle sue immense qualità tecniche e tattiche. Ebbene, è arrivato il grande risultato tanto atteso: è arrivato l'oro in una delle gare più rinomate del circuito di Coppa del Mondo assoluto, a Tauber. L'allieva del Maestro Simone Piccini è stata capace di dosare perfettamente le sue forze e dopo avere superato brillantemente il turno preliminare della competizione durante il primo giorno di gara, ha ottenuto il lasciapassare per il tabellone di eliminazione diretta.

E' qui che ha avuto inizio il capolavoro: dopo una schiacciante vittoria ai danni della quotata francese Julie Huin (15-3 il punteggio finale del match), Martina ha messo il turbo ed è riuscita ad uscire a testa alta dal difficilissimo assalto con la Campionessa del mondo in carica Arianna Errigo grazie ad un perentorio 15-11. Lanciata ormai verso le posizioni di alta classifica, Batini ha dunque continuato la sua marcia trionfale battendo per solo due botte, al termine di un assalto mozzafiato che ha lasciato gli spettatori a bocca aperta (Martina è stata protagonista di una rimonta eccezionale: 13-2 il parziale inflitto all'avversaria, quando ormai tutto sembrava perduto) l'ungherese, veterana delle pedane, Edina Knapek. Ottenuto dunque l'accesso ai quarti di finale, la nostra concittadina ha replicato il 15-3 di inizio giornata, stavolta contro un'altra francese: Anita Blaze. In semifinale è stato il turno della tunisina Ines Boubakri, che niente ha potuto di fronte alla furia della fiorettista pisana, ormai prossima alla vittoria della gara.

Ed è stato proprio nella finalissima per il primo e secondo posto che Batini ha dato il meglio di sé ed ha costruito, Martina Batini Elisa Di Francisca-2botta dopo botta, il suo più grande capolavoro: in meno di tre minuti ha infatti battuto con il netto punteggio finale di 15-9 la Campionessa Olimpica individuale in carica, la jesina Elisa Di Francisca. Non sono mancati gli apprezzamenti dall'intero mondo schermistico per questa grandissima vittoria che riporta la scherma pisana sul tetto del mondo e che lancia Martina Batini all'interno dell'olimpo della scherma mondiale.

Grande soddisfazione, dunque, sia in casa Italia che al 'Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo'. Queste le parole, raccolte a caldo, della neo-campionessa: "In questo momento sono solo tanto tanto felice. Ringrazio tutti e vado a festeggiare: solo oggi, poi di nuovo in pedana per lavorare e cercare di costruire altri successi". Ecco invece Simone Piccini, maestro di Martina da sempre: "Questo è per me un giorno di enorme gioia e di gaudio. Non ho mai dubitato, nemmeno un attimo, delle grandissime capacità di Martina e vederla finalmente sul gradino più alto di un podio mondiale mi fa vibrare l'anima. Sono al settimo cielo per questo risultato tanto atteso e finalmente arrivato. Bravissima Martina, speriamo che questa vittoria sia soltanto la prima di una lunga serie; io ci credo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bientina: scritte antisemite sui giochi per bambini

  • Cronaca

    Acquedotto Mediceo: "Altro che demolizione, meriterebbe restauro e valorizzazione"

  • Cronaca

    Calcio giovanile: direttore sportivo aggredito dai genitori in tribuna

  • Meteo

    Meteo, arriva la neve (anche a quote medio-basse)

I più letti della settimana

  • Rapisce, droga e violenta una donna per giorni: arrestato 54enne

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 17 e 18 novembre

  • Albero crolla su un'auto lungo la Tosco-Romagnola: ferito il conducente

  • Il Comune di Pisa esce dalla rete 'Ready': niente più politiche per i diritti LGBTI

  • Programma di mandato: ecco gli obiettivi del sindaco Conti

  • Investito di notte sull'Aurelia, muore 23enne: arrestato il conducente

Torna su
PisaToday è in caricamento