Pisa - Pro Vercelli: le probabili formazioni | A caccia dell'aggancio ai piemontesi senza Marconi e Liotti

All'Arena Garibaldi domani, martedì 5 marzo, si gioca il recupero della nona di campionato. Pisa senza il centravanti e lo sfortunato difensore. Possibile maglia da titolare per Moscardelli

Il momento dell'espulsione di Marconi - Foto Pisatoday/A. Scatà

Non c'è tempo per rifiatare e per allentare la tensione in casa nerazzurra. Dopo l'intenso e per larghi tratti divertente match con la Virtus Entella di due giorni fa, il Pisa vive già una nuova vigilia: alle porte c'è la sfida con la Pro Vercelli, in programma domani, martedì 5 marzo, all'Arena Garibaldi. La partita con i piemontesi arriva a nove giorni di distanza dalla gara disputata al 'Piola' di Vercelli e curiosamente viene giocata dopo il ritorno. Questa anomalia del calendario è ovviamente provocata dal caos che aveva sconvolto il campionato fino a ottobre: la partita si sarebbe dovuta giocare il 28 ottobre, ma la Lega Pro rinviò tutte le sfide delle formazioni invischiate nella calderone dei ripescaggi in Serie B.

Senza Liotti e Marconi

L'orologio sembra essere tornato indietro di almeno un paio di settimane, quando mister D'Angelo doveva fare a meno di Liotti e Marconi. Anche domani sera, infatti, il tecnico nerazzurro dovrà rinunciare al difensore e al centravanti. Il primo ha ricevuto un forte pestone al piede infortunato tre mesi fa ed è stato costretto a uscire in lacrime dal campo prima del fischio finale del match con la Virtus Entella. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso e in casa nerazzurra si sta trattenendo il respiro. Le sensazioni a caldo non erano positive, vista anche la comprensibile reazione di sconforto del ragazzo. Ma l'auspicio della società e della tifoseria è che a prevalere sia stato lo spavento per il colpo ricevuto rispetto alla reale entità del problema, e quindi che la ricaduta possa essere smaltita nel giro di pochi giorni.

Il centravanti invece ha fatto in tempo ad assaporare soltanto tre spezzoni di gioco con Gozzano, Pro Vercelli e Virtus Entella dopo lo strappo muscolare prima di doversi forzatamente fermare di nuovo. Stavolta a lasciarlo ai box è la scelta arbitrale nel finale della gara con i liguri di sabato scorso: il signor Santoro ha giudicato punibile con l'espulsione diretta la sbracciata con cui Marconi ha colpito il difensore avversario Chiosa. In presa diretta era sembrato un normale contatto di gioco, tesi avvalorata anche dalle immagini al rallentatore. La prova televisiva però in Serie C non esiste e quindi il bomber di Follonica dovrà accomodarsi in tribuna e fare il tifo per i propri compagni: per lui il giudice sportivo ha stabilito una squalifica di due turni. Il numero 31 dovrà quindi saltare anche il derby con la Lucchese.

Per il resto mister D'Angelo avrà a disposizione tutto il gruppo, e molto probabilmente opterà per un turnover ridotto al minimo. In difesa occhi puntati su Alessandro De Vitis, che nel secondo tempo di sabato ha accusato un lieve indurimento al flessore della coscia. Se non dovesse farcela, al fianco di Benedetti giocherà Buschiazzo. In mezzo al campo il terzetto composto da Verna, Gucher e Di Quinzio non dovrebbe cambiare. Sabato 9 marzo ci sarà la terza partita in sette giorni (contro la Lucchese): la rotazione dovrebbe essere più corposa quel pomeriggio. In attacco, infine, si potrebbe assistere alla staffetta contraria rispetto a quella delle ultime settimane, con Moscardelli titolare e Pesenti pronto a subentrare a partita in corso.

Flessione negativa

Dopo una serie impressionante di risultati utili consecutivi e vittorie in trasferta, la Pro Vercelli sta attraversando un periodo di flessione negativa. Le bianche casacche piemontesi nel giro di una settimana hanno perso contro il Pisa e sul campo del Novara, dilatando il distacco dalla vetta occupata dalla Virtus Entella a sette punti. Il derby con gli azzurri ha lasciato nuovi strascichi polemici, alimentati dal presidente Massimo Secondo che ha additato la direzione di gara contraria alla sua squadra. La formazione di mister Grieco nella ripresa aveva riacciuffato il pareggio dopo il vantaggio novarese causato dall'autorete di Mammarella nella prima frazione. Al 91' però un contatto dubbio fra Crescenzi e Zappa, nell'area vercellese, è stato punito con il penalty trasformato poi da Cacia. 

Nello scacchiere vercellese mancherà l'equilibratore del centrocampo Germano, uscito per infortunio proprio nel primo tempo della gara con il Pisa. Per il resto il tecnico Grieco ha tutta la rosa a disposizione, e dovrebbe andare nella direzione di confermare il 4-3-1-2.

L'arbitro e alcune curiosità statistiche della partita

La direzione di gara è stata affidata al signor Alessandro Meleleo di Casarano. Il fischietto pugliese è alla quarta stagione in Serie C, e vanta due precedenti con il Pisa. Curiosamente le due gare in questione sono accomunate dall'avversario dei nerazzurri: il Cuneo. In questa stagione Meleleo ha diretto la prima partita di campionato, quando all'Arena Garibaldi il 17 settembre scorso il colpo di testa di Moscardelli ha consentito al Pisa di centrare il successo all'esordio. Nello scorso campionato invece Meleleo diresse Cuneo - Pisa del 24 settembre 2017: altra vittoria di misura, stavolta propiziata dal gol di De Vitis.

Pisa e Pro Vercelli giungono alla sfida dell'Arena Garibaldi in due momenti diametralmente opposti. I nerazzurri hanno conquistato 15 punti nelle ultime 7 partite, mentre la Pro 10. Il Pisa ha una striscia aperta di sette risultati utili consecutivi, mentre i piemontesi vengono da due sconfitte in fila (Pisa e Novara). L'ultimo incrocio ufficiale fra le due formazioni all'Arena risale al 25 aprile 2017 in Serie B, quando Cani rispose al vantaggio siglato da Comi su rigore. In totale i precedenti in terra pisana sono 11: le vittorie nerazzurre sono 7, a fronte delle 2 della Pro Vercelli e di 2 pareggi. I piemontesi non vincono a Pisa dal 29 gennaio 2012 (1-4).

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-1-2): Gori; Lisi, De Vitis, Benedetti, Birindelli; Di Quinzio, Gucher, Verna; Minesso; Masucci, Moscardelli. All. D'Angelo

Pro Vercelli (4-3-1-2): Nobile; Mammarella, Crescenzi, Milesi, Berra; Emmanuello, Schiavon, Bellemo; M. Gatto; Gerbi, Morra. All. Grieco

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bancarelle in piazza Duomo, no del ministro: "Dovrà decidere l'amministrazione"

  • Cronaca

    Vento, forti raffiche nel pisano: la diretta della giornata

  • Cronaca

    Stazione, locale ritrovo di pregiudicati: chiuso

  • Cronaca

    Calcinaia: ubriaco al volante fermato mentre va a zig zag

I più letti della settimana

  • Via delle Torri, incidente tra due auto: una finisce ribaltata

  • Meteo, primavera già finita: tornano freddo e vento

  • Bottiglia in testa mentre passeggia in centro: ferita una ragazza

  • Vento forte a Pisa e in Toscana: allerta meteo arancione

  • "Sono incinta": l'annuncio di Susanna Ceccardi per la festa del suo compleanno

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 23 e 24 marzo

Torna su
PisaToday è in caricamento