Pisa S.C.: occhi puntati sui playoff con numeri da record

La formazione nerazzurra ha fatto più punti di tutti nel 2019, centrando anche il record in trasferta. Domenica 12 maggio prenderanno il via i playoff: il tabellone completo del Primo Turno Preliminare

Travolgenti: con questo aggettivo si possono riassumere i primi quattro mesi del 2019 del Pisa Sporting Club. La squadra di mister D'Angelo chiude virtualmente in testa la seconda parte della stagione regolare, mettendosi alle spalle le altre 56 formazioni della Serie C. Nessun altro club, infatti, è riuscito a fare meglio o eguagliare il rendimento di Gucher e compagni.

Record su record

Indubbiamente la stagione 2018-2019 finisce dritta nell'albo d'oro dei record storici del sodalizio nerazzurro. Mai, nell'era dei tre punti a vittoria, il Pisa aveva raggiunto quota 69 a fine stagione in Serie C. In precedenza il record era stato stabilito da mister D'Arrigo nell'annata 1998-1999, che coincise con la vittoria del campionato di C2: Ricci e compagni si fermarono però a quota 67. Il Pisa attuale ha sfiorato il record assoluto stabilito nel campionato cadetto 2007-2008, quando il trio delle meraviglie composto da Castillo, Kutuzov e Cerci trascinò la squadra fino a 71 punti.

Il bottino di questa stagione migliora di gran lunga anche quello finale della scorsa stagione, quando la regular season terminò con 61 punti: D'Angelo quindi firma anche il record di punti dell'era Corrado. Il tecnico pescarese inoltre, grazie alle 40 lunghezze percorse nel girone di ritorno, firma la quota record per quanto riguarda un singolo girone: il miglior punteggio battuto grazie alla vittoria contro il Novara risaliva ancora una volta alla stagione 1998-1999. Nel girone di andata di quel campionato di C2 il Pisa percorse 36 lunghezze, frutto di 10 vittorie, 6 pareggi e 1 sconfitta. Moscardelli e compagni dal 30 dicembre (la gara di Cuneo ha segnato l'inizio del girone di ritorno) hanno messo insieme 40 punti grazie a 11 vittorie, 7 pareggi e 1 sconfitta.

L'ulteriore record stabilito dalla truppa nerazzurra è quello delle vittorie e dei punti ottenuti in trasferta. Lontano dall'Arena Garibaldi mister D'Angelo ha raggiunto mister Ventura con 11 successi esterni, e addirittura lo ha superato nel computo totale dei punti conquistati: 36, contro i 35 dell'anno 2007-2008. Nessun'altra formazione nell'intera Serie C ha vinto così tanto lontano dalle mura amiche. Infine, il campionato nerazzurro è terminato con una striscia di 17 risultati utili consecutivi: il record precedente, fissato nella stagione 1984-1985, era di 16 ed apparteneva alla compagine guidata da Gigi Simoni in Serie B.

Spettatore interessato dei primi turni dei playoff

Adesso il Pisa può concentrarsi sul recupero completo della condizione dei lungo degenti e sul miglioramento della forma dell'intera rosa. Contro il Novara si sono rivisti in panchina De Vitis e Liotti, ristabiliti dopo i brutti infortuni al piede. Entrambi si sono allenati per tutta la scorsa settimana con il resto del gruppo, e sono da considerarsi pienamente arruolabili in vista della gara di andata del Primo Turno Nazionale dei playoff programmata per il 19 maggio. Leggermente più lungo invece il percorso di completa guarigione di Luca Verna: il forte mediano ha quasi totalmente smaltito la forte contusione alla coscia sinistra, e dovrebbe tornare ad allenarsi con i compagni all'inizio della prossima settimana. La sua presenza fra i convocati per il debutto nei playoff sarà quindi legata al lavoro che svolgerà nei prossimi giorni. Per non perdere il ritmo partita, il Pisa ha organizzato un allenamento congiunto con il Tuttocuoio: sabato 11 maggio alle ore 15 nerazzurri e neroverdi si confronteranno sul prato dell'Arena Garibaldi.

Fra un allenamento e l'altro i nerazzurri saranno anche spettatori interessati dei primi due turni degli spareggi, quelli che verranno disputati internamente a ciascun girone. Domenica 12 maggio si sfideranno, in gara secca, le squadre arrivate fra il 5° e il 10° posto (partita in casa della meglio classificata): la vincente avanzerà al Secondo Turno Preliminare (in caso di parità al 90', passa il turno la più alta in classifica). Da segnalare che soltanto ieri sera si è avuto l'ultimo verdetto riguardante questa fase: grazie alla vittoria in Coppa Italia di Serie C, la Viterbese, nonostante il 12° posto finale nel Girone C, vola da testa di serie al Primo Turno Nazionale, costringendo invece il Monza, 5° nel Girone B, a scendere in campo domenica per il primo appuntamento con gli spareggi. Mercoledì 15 maggio entreranno in scena le 4° di ogni girone, con un'altra sfida secca di 90' in casa della meglio classificata: anche in questo caso avanza al turno successivo la vincente, e in caso di parità al 90' passa la più alta in classifica.

Il quadro completo del Primo Turno Preliminare

Girone A

  • Pro Vercelli - Alessandria
  • Siena - Novara
  • Carrarese - Pro Patria

Girone B

  • Monza - Fermana
  • SudTirol - Sambenedettese
  • Ravenna - Vicenza

Girone C

  • Potenza - Rende
  • Virtus Francavilla - Casertana
  • Reggina - Monopoli

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Siringa insanguinata alle bancarelle di piazza Manin: "Questa è la sicurezza"

  • Cronaca

    Il sindaco in piazza contro Canapisa: "Vogliamo una città diversa"

  • Eventi

    Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

I più letti della settimana

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • Canapisa questione nazionale: anche Selvaggia Lucarelli scende in piazza

  • Muore vigile del fuoco 46enne: il cordoglio dei colleghi

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Meteo, c'è la svolta: ecco quando arriverà il caldo

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

Torna su
PisaToday è in caricamento