Il Pisa Sporting Club accanto ai residenti di San Piero e La Vettola: "Stop agli sversamenti maleodoranti"

La società di via Battisti si unisce alla protesta degli abitanti di La vettola e San Piero, dove sorge anche il centro sportivo nel quale la prima squadra svolge gli allenamenti

"Chiediamo l'immediata sospensione dello sversamento di gessi di defecazione". Anche il Pisa Sporting Club si unisce alla protesta che ha compattato nei giorni scorsi la popolazione residente a San Piero a Grado e La Vettola: oggetto del contendere il materiale sversato da inizio settembre in grandi quantità sui terreni di proprietà di un'azienda agricola locale. "Tali sversamenti, oggi interrotti solo grazie ad una apposita Ordinanza rilasciata dal Comune di Pisa - si legge nel comunicato ufficiale diramato dal club nerazzurro - hanno prodotto pesantissime e intollerabili 'maleodoranze' che hanno reso l'aria assolutamente irrespirabile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società di via Battisti motiva la sua posizione spiegando che "la zona è vissuta e condivisa anche dagli atleti della prima squadra, i quali quasi ogni giorno effettuano i loro allenamenti al Centro sportivo universitario di via Livornese, distante solo poche centinaia di metri dai terreni agricoli interessati dai suddetti sversamenti". "La società - conclude il comunicato - ritiene fondamentale assicurare a tutti gli abitanti della zona, così come ai nostri tesserati e tutte le persone che frequentano San Piero a Grado e La Vettola per lavoro, le migliori condizioni ambientali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento