Pisa S.C.: il percorso dei nerazzurri prosegue, prossima fermata Viterbo

Domani, mercoledi 13 marzo, D'Angelo e i suoi si giocheranno l'accesso alla semifinale di Coppa Italia sul campo della Viterbese. Assenti Liotti, De Vitis e Marin; in dubbio Izzillo

Prosegue il tour de force iniziato il 2 marzo con la sfida casalinga con la Virtus Entella: domani sera a Viterbo i nerazzurri disputeranno la quarta partita in undici giorni, con la prospettiva di non potersi riposare neanche mezza giornata. All'orizzonte infatti c'è già anche il trasferimento in Sardegna per la gara di campionato sul terreno dell'Olbia, in programma sabato 16 marzo alle 14.30.

Personalità e compattezza

Il Pisa contro la Lucchese ha dato la sensazione di avere il fiato corto. Dopo un primo tempo per larghi tratti spumeggiante, nel quale i rossoneri sono stati sballottati dalla manovra e dal ritmo delle giocate di Gucher e compagni, nella ripresa la squadra ha accusato la fatica accumulata nelle gambe con le molte gare ravvicinate disputate nei giorni precedenti. Nonostante l'acido lattico e le poche alternative a disposizione in panchina, la squadra di Luca D'Angelo ha comunque retto il ritorno della Lucchese, sfiorando per due volte nel finale il successo.

Il Pisa si presenta quindi all'appuntamento con la Coppa Italia forte di una nuova dimensione tecnica, tattica e mentale. Lo Sporting Club adesso è riconosciuto da tutti essere una grande squadra, per molti addetti ai lavori è anche l'organico da battere in questo momento nel Girone A (numeri alla mano, questa sensazione si traduce in realtà). Ecco perché i nerazzurri domani al 'Rocchi' scenderanno in campo con la consapevolezza di poter conquistare la vittoria ed il passaggio del turno. Ad attendere la vincente della sfida c'è già il Trapani: la semifinale di andata verrà disputata in casa di Pisa o Viterbese, e il ritorno sarà giocato in Sicilia.

Luca D'Angelo dovrà fare a meno di Daniele Liotti (infortunato al piede), Alessandro De Vitis e Marius Marin: il mediano romeno ha accusato un problema muscolare nella rifinitura pre-gara di sabato, e sicuramente salterà anche la sfida di Olbia. Il numero 14 ha rimediato un lieve stiramento. Il numero 30 invece è rimasto fuori dalla lista dei convocati per Viterbo dopo la rifinitura effettuata questa mattina. Il calciatore, fa sapere la società nerazzurra, durante l'ultimo match di campionato con la Lucchese ha riportato un'infrazione del secondo metatarso del piede destro e ha già iniziato le terapie del caso. Resta in dubbio Nicolas Izzillo: anche per lui disturbo muscolare prima della Lucchese, ma di minore entità. Per questo motivo potrebbe stringere i denti e sedersi almeno in panchina. La formazione titolare potrebbe rivedere Marconi in campo a due mesi e mezzo dallo strappo di Novara (26 dicembre), con Moscardelli a completare la coppia offensiva. Masucci e Pesenti, che nelle ultime settimane hanno speso moltissimo, potrebbero partire dalla panchina. Anche in mezzo al campo si dovrebbe vedere almeno un volto nuovo: Gamarra potrebbe prendere il posto di Gucher, con uno fra Verna e Di Quinzio che accompagnerà l’austriaco in panchina.

Avversario di valore

Di fronte ci sarà un avversario temibile. La Viterbese è partita in ritardo, protagonista del caos che ha bloccato la Serie C fino a novembre. Il club guidato da Piero Camilli aveva richiesto con forza di essere inserito nel Girone A, salvo poi cedere di fronte all'irremovibilità della Lega Pro e prendere parte al Girone C. Attualmente i laziali si trovano al dodicesimo posto con 36 punti in 25 partite (quattro da recuperare). In casa gli uomini di mister Calabro (arrivato a Viterbo il 21 gennaio al posto di Stefano Sottili) hanno ottenuto 25 punti in 14 match, e sono imbattuti dal 20 gennaio (Viterbese – Juve Stabia 0-4).

Il calendario fino alla 38° giornata

La Lega Pro ha comunicato date e orari delle ultime gare di campionato che erano rimaste da programmare. Il Pisa adesso conosce quindi il percorso che lo condurrà fino all’epilogo del 4 maggio. Questi nel dettaglio i prossimi appuntamenti:

  • 31° giornata. Olbia – Pisa, 16 marzo, ore 14.30
  • 32° giornata. Pisa – Carrarese, 23 marzo, ore 20.30
  • 33° giornata. Albissola – Pisa, 30 marzo, ore 16.30
  • 34° giornata. Pisa – Juventus U23, 6 aprile, ore 16.30
  • 35° giornata. Arzachena – Pisa, 13 aprile, ore 14.30
  • 36° giornata. Pisa – Pontedera, 18 aprile, ore 20.30
  • 37° giornata. Pro Patria – Pisa, 27 aprile, ore 16.30
  • 38° giornata. Pisa – Novara, 4 maggio, ore 16.30

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Edicola chiusa in Borgo: "Deve rimanere, è un simbolo di lotta alla mafia"

  • Cronaca

    Ecco la NightLAM: di notte si viaggia gratis a bordo dell'autobus

  • Cronaca

    Edifici Erp: al via le manutenzioni per gli immobili di via Galluzzi e via di Padule

  • Cronaca

    Piazza Sant'Antonio: all'asta l'ex stazione degli autobus

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Dermatite atopica: visite gratuite al Santa Chiara

  • Cinque ristoranti dove mangiare carne a Pisa

  • Pulizia e igienizzazione della lavatrice: alcuni consigli utili

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento