Pontedera-Messina 3-1| Doppio Grassi e Luperini: esordio da urlo in Tim Cup

Con un secondo tempo spaziale i granata ribaltano lo svantaggio e per la prima volta nella storia volano al secondo turno di Coppa Italia Tim. Messina avanti con Pepe, poi il ribaltone con la doppietta di Grassi e il sigillo di Luperini. Domenica c'è il Cittadella

Questo Pontedera non finisce mai di stupire. Dopo l'ottavo posto raggiunto l'anno scorso anche la nuova stagione comincia con un traguardo storico. Il passaggio al secondo turno di Coppa Italia Tim, dove la squadra di Indiani affronterà il Cittadella in trasferta al 'Tombolato' domenica prossima. Un pass di lusso staccato grazie al 3-1 rifilato al Messina. Il risultato premia la migliore condizione atletica dei granata e conferma tutta la forza di un giocatore come Luigi Grassi, che permette al Pontedera di chiudere il primo tempo sull'1-1 con uno dei suoi calci di punizione a effetto e concede il bis su rigore nella ripresa. Nel mezzo, il primo gol tra professionisti per il pisano Gregorio Luperini (residente a Calci ed ex Primavera della Sampdoria).

LA PARTITA. Già dai primi minuti il Pontedera convince. Pressing alto e palla a Grassi: così i granata assaltano il Messina che resta nella propria metà campo. La prima palla gol capita proprio sui piedi dell'attaccante, che manda alto il calcio di punizione dai 25 metri. Dalla stessa distanza arriva a sorpresa il vantaggio dei siciliani, quando al 23 Vincenzo Pepe trafigge Ricci con una punizione. Al 38' i granata ripagano con la stessa moneta. Ancora su punizione Grassi scocca il suo sinistro a effetto dal vertice basso dell'area e stavolta la traiettoria sorprende Lagomarsini, che non riesce a trattenere il pallone.

Il grip del Pontedera è efficace anche nel secondo tempo e al primo affondo ci pensa Bartolomei a far saltare in piedi i 700 del 'Mannucci' con un destro violento dai 30 metri che si infrange sulla traversa. I granata rischiano al 60'con l'incursione di Nigro, che anticipa Ricci in uscita e si vede allontanare il pallone sulla linea di porta da Della Latta. Ma i veri brividi li regala il gol del sorpasso firmato Luperini., che al 62' mette dentro di testa sfruttando il corner di Caponi. Il tris non ci mette molto ad arrivare. Passa appena 1' e Altobello stende Cesaretti in area. Grassi va sul dichetto e segna. Sul 3-1 resta poco da dire. Il Messina non riesce a rientrare in partita e nei minuti di recupero incassa anche l'espulsione del capitano Giorgio Corona per qualche parola di troppo verso l'arbitro.


PONTEDERA-MESSINA 3-1

PONTEDERA (3-5-2): Ricci 6; Madrigali 6.5, Della Latta 6.5, Redolfi 6 (15' st Gasbarro 6); Luperini 6.5, Bartolomei 6.5, Caponi 7, Settembrini 6.5 (38' st Paparusso sv), Galli 6; Grassi 7.5, Cesaretti 6.5 (35' st Disanto). A disp.: Cardelli, Gori, Scardina, Segoni. All. Paolo Indiani.

MESSINA (3-5-2): Lagomarsini 5.5; Silvestri 5.5 (43' st Migliore sv), Altobello 5, Donnarumma 5.5; Benvenga 6, Nigro 6, Bucolo 5, Pepe Vincenzo 6, Esposito 5.5; Bonanno 5.5 (27' st Izzillo 5.5), Corona 5. A disp.: Iuliano, Sciotto, Stampa, De Bode, Pepe Enrico. All. Gianluca Grassadonia.

ARBITRO: Francesco Guccini di Albano Laziale, assistenti: Francesco Barbetta di Albano Laziale e Daniele Stazi di Ciampino, quarto uomo: Armando Ranaldi di Tivoli.

RETI: 23' Vincenzo Pepe, 38' , 64' st rig. Grassi, 62' st Luperini

NOTE: Ammoniti: Settembrini, Redolfi, Silvestri, Bucolo, Altobello. Espulso Corona al 47' st. Angoli: 4-5. Recupero: 1' + 3'. Spettatori: 700, incasso: 4.732 euro. 

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Mal di testa: prevenzione e rimedi naturali per combatterlo

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

  • Maltempo in Toscana: in arrivo temporali e pioggia intensa

Torna su
PisaToday è in caricamento