Pontedera-Santarcangelo 9-10 dcr | Granata eliminati in Coppa dopo i rigori infiniti

La squadra di Indiani si fa raggiungere per due volte all’ultimo minuto di recupero e alla fine capitola dopo dieci calci di rigore. L’avventura in Coppa Italia Lega Pro finisce ai sedicesimi

Il Pontedera saluta la Coppa Italia di Lega Pro ai sedicesimi di finale. Ma lo fa nel modo più inaspettato. La squadra di Indiani si ritrova la qualificazione in tasca per ben due volte. Ma si fa raggiungere dal Santarcangelo all’ultimo minuto di recupero, sia nei tempi regolamentari che ai supplementari. La sequenza infinita di calci di rigore (ben dieci) premia i romagnoli, che affronteranno il Pisa negli ottavi di finale.

Nella sfida del ‘Mannucci’ i due allenatori si affidano ai giocatori che hanno trovato meno spazio in campionato. Tra i convocati nel Pontedera c’è il portiere Ivan Cacchioli, classe 1990, ex L’Aquila, Gubbio, Fondi e Pavia, tesserato per sostituire Citti, che dovrà stare fermo a lungo dopo l’operazione al menisco.

I granata partono forte e passano in vantaggio al 35’ grazie al gol di Sanè, che infila in rete un pallone deviato da Drudi dopo una bella azione personale di Bonaventura. Nel secondo tempo i romagnoli provano a reagire, ma il Pontedera ha due occasionissime per chiudere la partita. Prima Disanto, lanciato a rete in contropiede, si ritrova solo davanti al portiere ma calcia fuori, mentre Sanè all’80’ colpisce la traversa. Il pareggio-beffa del Santarcangelo arriva a quindici secondi dalla fine. Palmieri sfrutta un’incertezza della difesa e dal limite dell’area piazza il pallone sotto l’incrocio, portando i romagnoli ai supplementari.

Nel secondo tempo dell’extra time il Pontedera passa di nuovo in vantaggio grazie alla straordinaria azione personale di Disanto al 112’. Ma ancora una volta, a venti secondi dalla fine succede l’incredibile. All’ultima azione Mordini viene atterrato in area e guadagna il calcio di rigore. Arrigoni segna il 2-2 dal dischetto e porta il Santarcangelo a giocarsi la qualificazione ai rigori.

Dopo dieci tiri dal dischetto, compresi quelli dei portieri Cardelli e Sambo, l’errore decisivo è di Gioè, che calcia il penalty sopra la traversa. 

PONTEDERA – SANTARCANGELO 9-10 dcr

PONTEDERA: Cardelli, Videtta, Sanè, Risaliti, Curti, Supino, Della Corte (1’ st Della Latta), D.Gemignani, Gioè, Bonaventura (18’ st Disanto), Cannoni (29’ st Kabashi). A disp.: Becuzzi, Gavoci, A.Gemignani, Giordani, Scappini, Secondo, Tazzari, Vettori, Cacchioli. All.: Paolo Indiani

SANTARCANGELO: Sambo, Zamagni, Mordini, Obeng, Drudi (17’ st Fuchi), Venturini, Yabre (36’ st Berardi), Arrigoni, Palmieri, Di Cecco (42’ st Fulvi), Mancini. A disp.: Malagoli, Capitanio, De Vena, Gnoli, Urso. All.: Lamberto Zauli

ARBITRO: Daniele de Remigis di Teramo, assistenti: Christian Zanardi e Antonio Spensieri di Genova

RETI: 35’ pt Sanè, 48’ st Palmieri, 7’ sts Disanto, 15’ sts rig. Arrigoni

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuovi poliziotti a Pisa: "Ancora nessuna assegnazione per la nostra città"

  • Cronaca

    Spillo nel pandoro comprato al supermercato

  • Cronaca

    Parco di Cisanello: imminente l'avvio dei primi interventi di bonifica

  • Cronaca

    Una pisana tra i protagonisti del nuovo reality di Rai 2 dedicato alla cucina

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 17 e 18 novembre

  • Albero crolla su un'auto lungo la Tosco-Romagnola: ferito il conducente

  • Investito di notte sull'Aurelia, muore 23enne: arrestato il conducente

  • Fuori controllo in Borgo Stretto aggredisce agenti della Municipale: arrestato

  • Omicidio Marchesano, Danny Scotto ha confessato: è lui l'assassino

  • Terremoto nel volterrano: magnitudo 2,2

Torna su
PisaToday è in caricamento