Pisa Beach Soccer: il difensore Jose Cintas Caro torna in nerazzurro

Confermati per la prossima stagione i due portieri Alessio Battini e Angelo Montenegro

Jose Cintas Caro

Importanti novità in arrivo dal Pisa Beach Soccer. Le prime due importanti riconferme riguardano il reparto della difesa tra i pali. Alessio Battini e Angelo Montenegro: saranno ancora loro i portieri nerazzurri.

Ormai caposaldo del Pisa BS da varie stagioni, Alessio ha deciso di sposare di nuovo il progetto rossocrociato messo in piedi dal ds Andrea Pelli e dai suoi collaboratori, mettendo a disposizione della squadra tutta la sua esperienza.
Vero punto di riferimento per il Pisa, in queste ultime stagioni grazie alle sue ottime prestazioni Battini ha avuto la possibilità di prendere parte a molti stage tecnici della Nazionale Azzurra diretta da mister Del Duca.
Proprio di recente è stato uno dei tre portieri convocati dalla Nazionale per lo stage di Chieti, dove ha trascorso quattro giorni importanti in vista degli impegni internazionali di questo 2019.
Con il club pisano, dopo un trascorso breve in Versilia, Battini ha sempre conquistato ottimi piazzamenti, a partire dalla storica qualificazione alle Finali Eight del 2016 fino al quinto posto della stagione scorsa.
Il suo talento, unito al grande impegno, non solo ha permesso al Pisa di raggiungere nel tempo traguardi importanti, ma gli ha anche consentito di ottenere prestigiosi riconoscimenti a livello personale, come dimostra la sua elezione a miglior portiere del Campionato Serie A 2017.

Al fianco di Alessio ci sarà Angelo Montenegro, classe 1994.
Avendo alle spalle un buon passato da giocatore di calcio a 11, nel corso del quale ha calcato campi importanti nella Serie D, Angelo ha deciso nella scorsa stagione di avvicinarsi al Beach Soccer per la prima volta vestendo la casacca nerazzurra.
Dopo aver fatto esperienza tra i pali sulla sabbia lavorando con due compagni di ruolo già maturi nella disciplina quali Battini e Casapieri, Montenegro si prepara ad intraprendere la sua seconda stagione da estremo difensore del Pisa BS.
Certamente non è stato semplice per lui riuscire ad adattarsi ad un gioco quasi completamente diverso dal calcio, ma non si è lasciato intimorire.
Ben amalgamato con il resto della squadra, è diventato subito parte integrante del gruppo e, allenamento dopo allenamento, è riuscito anche a debuttare in una della gare di Coppa Italia disputate a Viareggio.
Costanza, serietà, tenacia: sono state proprio queste le caratteristiche personali predominanti di Angelo che hanno spinto il ds Andrea Pelli a inserirlo ben volentieri nel progetto 2019.

Per il Pisa Bs, presieduto dal presidente Donati, dopo il ritorno di Di Palma, un altro gradito rientro. Dopo una stagione trascorsa lontana dal Beach Soccer Italiano, Jose Cintas Caro, difensore spagnolo, tornerà a calcare le spiagge tricolori e tornerà a farlo con la maglia del Pisa.
Nel 2018 Cintas ha vestito la maglia di formazioni spagnole, partecipando a tornei internazionali. Ha inoltre portato avanti la sua attività con la Nazionale Spagnola, di cui José è ormai uno dei punti cardine.
Reduce da una buonissima prestazione al Mundialito per Club con la maglia della formazione spagnola Levante, battuta in semifinale dal Catania, Cintas è pronto ad affontare la sfida con la casacca nerazzurra del Pisa Beach Soccer.

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

I più letti della settimana

  • Luminara 2019: programma, informazioni e misure per la sicurezza

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Si sente male mentre passeggia in spiaggia: anziana turista trovata morta

  • Incendio sul Monte Pisano: ancora fiamme

  • Rissa con accoltellamento in viale Gramsci: due feriti

  • Museo delle Navi Romane: il 16 giugno l'inaugurazione della 'Pompei del mare'

Torna su
PisaToday è in caricamento