Festa al crossodromo Santa Barbara per il Campionato Italiano di Motocross Junior

Ecco i risultati di domenica 24 giugno

Samuele Mecchi in gara (foto Claudio Orlandani)

Un altro grande successo organizzativo e un alto livello tecnico hanno regalato domenica scorsa, 24 giugno, al motocross con la prima finale nazionale del campionato Junior, una giornata da ricordare al crossdromo Santa Barbara. Il circuito pisano ha ospitato la prima tappa del Campionato Italiano di Motocross Junior, con al via poco meno di 200 atleti nelle classi 125, Senior, Junior e Cadetti, vinte rispettivamente da Guadagnini 125cc., Russi S.85cc., Salvini J.85cc., Rispoli C.65cc.
Nel complesso la tappa tricolore ha regalato al Santa Barbara una bellissima giornata di sport confermando l’impianto comunale al top del circuito nazionale. Gran lavoro ma anche tanta soddisfazione per il Motoclub Pellicorse gestito dal presidente Giorgio Sardi, capace di preparare un tracciato perfetto per ogni situazione contando su uno staff al meglio dell’efficienza in ogni comparto. Per il circuito di San Miniato anche il plauso di piloti e addetti ai lavori oltre che del promoter Off Road P.R., e confortato anche dal grande pubblico che ha assistito alle gare.

In classe 125cc. grande performance di giornata per Mattia Guadagnini con due vittorie nelle manche finali. Nella frazione conclusiva conquista la holeshot e conduce in testa l’intera manche, chiudendo con oltre 15” di vantaggio su Francesco Bassi che conquista la seconda posizione assoluta.L’ultimo gradino del podio va a Mirko Valsecchi, che pregiudica il suo punteggio nella frazione conclusiva cadendo quando si trovava in terza posizione, costringendolo a una forsennata rimonta, terminata in settima posizione.
Prestazione che lascia Andrea Bonacorsi di un soffio in quarta posizione pur con una gara sostanziosa. La top five è chiusa dal regolare Andrea Roncoli.

Giornata in chiaro/scuro per il veloce Lorenzo Corti che pregiudica la prestazione in gara-1 a causa di un avvio catastrofico, che lo vede invischiato per metà manche perdendo così il giusto ritmo, per poi ritrovarlo solo nella parte conclusiva della gara, concludendola in 15a piazza.

Nella 85cc. Senior vince la prima prova Matteo Luigi Russi con un terzo posto e una vittoria, grazie al terzo posto della frazione iniziale, prima persa e poi riguadagnata ai danni di Ladini, che scivola sul finale di manche restituendogli così la terza posizione, che assegna a Luigi i punti necessari per la vittoria di giornata. Nella frazione conclusiva, invece, Russi conquista di merito la prima posizione raggiungendola al settimo giro, dopo aver sorpassato prima Viano e poi Lata. Quest’ultimo pesante sorpasso costa la vittoria di giornata a Valerio Lata, autore anche della holeshot, che sale comunque sul secondo gradino del podio, affiancato da un ottimo Andrea Viano, vincitore della prima manche.
Quarto posto per Alberto Ladini davanti a Tiberio Mazzantini. Da segnalare l’ottima rimonta nella seconda manche di Simone Pavan e la bella prestazione di Daniel Gimm, nonostante la partenza fuori dal cancello dovuta alla sfortunatissima qualifica del sabato.
Per la rappresentativa locale da segnalare la positiva prestazione di Edoardo Pio Santarella (MC Pellicorse – Husqvarna) che porta a termine la prova casalinga all’11° posto assoluto in ragione di un 10° e un 12° posto nelle manche.

Nella 85cc. Junior Nicola Salvini grazie a due vittorie sfoggia una prestazione decisa facendo bottino pieno. In gara-1 passa a condurre al quinto passaggio dopo aver superato prima Mancini e poi Zanchi, mentre in gara-2 Nicola passa subito Mancini (autore della holeshot) e si invola verso la vittoria, che conquista con 'soli' tre secondi di vantaggio su un veloce Ferruccio Zanchi, ottimo secondo di giornata nonostante sia ancora alle prese con l’adattamento alle ruote alte della sua moto.
Terzo posto per Samuele Pulvirenti nonostante le partenze non perfette. Quarta piazza per Simone Mancini e quinta per Alberto Sanna.
Al quarto passaggio Jean Paul Piacentini cade senza conseguenze quando si trovava in quinta posizione, ma è costretto al ritiro. Da segnalare la bella ma sfortunata prestazione del pilota di casa Gabriele Barbieri (MC Pellicorse – Husqvarna), quinto e quindicesimo, che dopo un’ottima frazione di avvio, in gara-2 cade sul salitone pregiudicando una migliore prestazione assoluta.
A metà gruppo anche il sempre più efficace Matteo De Paola (MC Pellicorse – Husqvarna) che taglia il traguardo delle due finali prima 17° e poi 20°.

Nei Cadetti Brando Rispoli con due belle affermazioni di manche offre una prestazione superba, conquistando meritatamente l’assoluta e la migliore posizione in graduatoria.
Paolo Martorano fa sua la seconda piazza assoluta, mentre chiude il podio di giornata Alessandro Gaspari che in gara-2 non riesce ad essere particolarmente incisivo nella sua rimonta. Sfiora il podio Patrick Busatto, e la top five è completata da Mattia Nardo.

Denny Lucchesi (MC Pellicorse – Husqvarna) sempre incisivo porta a termine le due belle manche al nono posto assoluto grazie ai due decimi posti nelle finali, precedendo in graduatoria l’altrettanto graffiante Samuele Mecchi (MC Pellicorse – Husqvarna) in virtù di un ottavo e un 17° posto nelle finali. A testa alta ne esce anche il giovane Francesco Bartalucci (MC Pellicorse – Husqvarna) proiettato al raggiungimento di un migliore livello già in questa classe basic, che tuttavia gli ha permesso di concludere sempre intorno alla ventesima posizione.

L’appuntamento con il secondo round di questo appassionante confronto Junior è in programma nelle Marche, ad Esanatoglia (MC), il prossimo 2 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento