Serie C: partiti i playoff. E non sono mancate le prime sorprese

Ieri si è giocato il Primo Turno Preliminare. Fuori dopo 90' il Siena e il Vicenza. Già decisi gli accoppiamenti del Secondo Turno Preliminare in programma mercoledì 15 maggio

E' partita la grande corsa alla Serie B. Ieri, domenica 12 maggio, si è giocato il Primo Turno Preliminare dei playoff, al termine dei quali soltanto due squadre potranno festeggiare l'accesso alla cadetteria. Le sfide andate in scena ieri si sono giocate sui 90': in caso di parità, ricordiamolo, il regolamento premiava la formazione di casa in virtù del miglior piazzamento in classifica al termine della regular season.

Non sono mancate le sorprese: il Novara ha sbancato il 'Franchi' di Siena, eliminando la finalista dei playoff della scorsa stagione. La Robur va fuori a causa del colpo di testa di Cacia a dieci minuti dal triplice fischio, accompagnata da un'altra vittima illustre: il Vicenza. Vera delusione del Girone B, la formazione veneta non va oltre il pareggio (1-1) sul campo del Ravenna, e deve dire addio al sogno Serie B a causa della peggiore classifica nei confronti dei romagnoli. Avanza senza problemi la Carrarese, che rifila un secco 2-0 alla Pro Patria; stesso risultato del Monza contro la Fermana nel Girone B. Netta vittoria anche della Pro Vercelli con l'Alessandria (3-1), e successo di misura (1-0) della Virtus Francavilla contro la Casertana, terza vittima illustre del primo turno. Vince 1-0 anche il SudTirol con la Sambenedettese, mentre sfruttano il fattore classifica il Potenza contro il Rende (0-0) e la Reggina con il Monopoli (1-1).

Il Secondo Turno Preliminare

Nel Secondo Turno Preliminare entrano in gioco le quarte di ciascun girone, e gli incroci saranno ancora interni ai raggruppamenti. Il regolamento è il medesimo del Primo Turno: partita secca di 90', in caso di parità passa la formazione che gioca in casa grazie al miglior piazzamento in campionato.

Girone A

  • Arezzo - Novara
  • Pro Vercelli - Carrarese

Girone B

  • FeralpiSalò - Ravenna
  • Monza - SudTirol

Girone C

  • Catania - Reggina
  • Potenza - Virtus Francavilla

La preparazione della squadra

E' iniziata la settimana che porterà i nerazzurri all'andata del Primo Turno Nazionale, programmato per domenica 19 maggio. Soltanto il 16 i ragazzi di D'Angelo conosceranno il nome dell'avversario, ma un paio di certezze ci sono già: il Pisa giocherà l'andata in trasferta e il ritorno all'Arena mercoledì 22 maggio, e saranno sufficienti due pareggi per avanzare al Secondo Turno. Sabato 11 maggio i nerazzurri hanno effettuato un allenamento congiunto nello stadio di casa con lo Scandicci, formazione militante in Serie D: 3-0 il computo finale delle reti, siglate da Buschiazzo, Pesenti e Masucci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stata una buona occasione per rivedere sul terreno di gioco due dei tre lungo degenti dell'infermeria: De Vitis e Liotti hanno destato buone sensazioni, confermando che il recupero dai rispettivi infortuni al piede è ormai completato. Il forte centrocampista (spesso impiegato come centrale difensivo) e il cursore di fascia mancino fanno pienamente parte del gruppo che da oggi inizierà la marcia di avvicinamento alla sfida di domenica prossima. Nel corso dell'allenamento si è fermato precauzionalmente Michele Marconi, che ha avvertito un lieve fastidio muscolare: nessuna preoccupazione, solamente un po' di riposo e poi l'ariete di Follonica potrà regolarmente tornare ad allenarsi con il gruppo. Luca Verna invece deve ancora dosare le forze poiché il recupero dalla fortissima contusione alla coscia non è ancora completato: il suo impiego nel primo turno dei playoff dei nerazzurri molto probabilmente sarà a mezzo servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento