Calcio: la Freccia Azzurra lanciata verso la nuova stagione

La gestione dello storico campo sportivo 'Abetone' rappresenta un tassello importante per la società pisana

E’ tempo di ripartire per la Freccia Azzurra, dopo aver archiviato l’ultima stagione calcistica con all’attivo il raggiungimento di tantissime soddisfazioni: da una costante crescita tecnica di tutte le squadre allestite ad un miglioramento delle strutture e dei servizi, in primis con l’aggiudicazione dello storico impianto del campo comunale 'Abetone'.

A fine mese inizierà il periodo di preparazione di tutte le squadre frecciate che anche quest’anno copriranno gran parte dell’intero arco delle categorie possibili, dalla Scuola Calcio alla Terza Categoria.
Il sodalizio del presidente Agostino Monorchio continuerà ad avvalersi delle competenze e dell’esperienza di uno staff affidabile e serio: dal direttore sportivo Massimiliano Romano al segretario Piero Giubbolini; lo staff dirigenziale si avvale anche delle figure di Piero Valtancoli e Fabio Durante (Logistica e Strutture), Olindo Ciferri (amministrazione e segreteria), Michela Pasqualetti, Lucia Dinelli, Federica Fornai, Alice Martini, Riccardo Rossi, Massimiliano Tozzini e Marco Lettere (Eventi e manifestazioni).

La prima squadra a ritrovarsi a fine agosto sarà la Terza Categoria di mister Fabio Durante che si conferma ai nastri di partenza con il solito gruppo arricchito di qualche nuovo innesto (soprattutto giovanissimi, addirittura nati nel 2001), ma con un anno di esperienza in più da far fruttare.

Poi sarà la volta degli Juniores dei mister Luigi Cartacci che si cimenteranno in un campionato tosto e difficile, ma con l'idea comunque di far bene e di dare seguito alla già buona esperienza degli ultimi anni.

Mister Fabrizio Giorgianni siederà invece sulla panchina degli Allievi 2003 pronti a togliersi qualche soddisfazione importante, dopo il finale di stagione entusiasmante con la vittoria del torneo 'P. Staffa' a Riglione.

Confermatissimo mister Paolo Valentini nella categoria Giovanissimi B 2006 per continuare un lavoro proficuo su un gruppo affiatatissimo.

Le squadre degli Esordienti (2007 e 2008) della Freccia Azzurra, vero punto di forza della società di via Donadoni, saranno affidate alle attente e scrupolose cure dei mister Maurizio Micomonaco (2007) e Lorenzo Micomonaco (2008), mentre quelle dei Pulcini a Mauro Balestri e Riccardo Toti (2009) e Gennaro Potenza e Giulio Filippeschi (2010) e Bartolomeo Papiro (2011). Nei Primi Calci e nei Piccoli Amici (saranno formate diverse squadre con i nati dal 2012 al 2014) sarà costituito un vero e proprio staff di lavoro, supervisionato dal ds, e con il contributo fondamentale degli istruttori Federico Berizzi, Lorenzo Vouk e Flavia Due’, con quest’ultima che accompagnerà, soprattutto i più piccoli della Scuola Calcio, nella fase di coordinazione motoria. L’esperto e affidabile Rinaldo Pellegrini accoglierà i ragazzi che si vorranno avvicinare all'avvincente ruolo di portiere, mentre sarà il bravissimo Simone Scarpa a seguire gli estremi difensori delle squadre più grandi.

A testimonianza e conferma di quanto la Freccia Azzurra sia particolarmente attenta alle squadre più piccole sono state stipulate delle convenzioni per l'utilizzo della palestra delle scuole 'Fibonacci' di via San Francesco.

Per informazioni ed iscrizioni (a partire dalle bambine e dai bambini nati nel 2014) è possibile rivolgersi alla segreteria della Freccia Azzurra presso la sede di via Donadoni, 1 a Pisa . Cel./Whatsapp 3927912732 – Sito web: http://www.frecciazzurracalcio.it – Email: frecciaazzurra1964@gmail.com – Pagina Facebook: www.facebook.com/frecciazzurra1964.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento