Toscana Endurance LifeStyle: il principe dà forfait ma visita con il padre la tenuta

Un acciacco muscolare ha costretto il principe ereditario a rinunciare alla gara. Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, si è complimentato con i vertici del Parco e con il governatore Rossi

La bandiera degli Emirati Arabi Uniti sventola, fiera, sul pennone più alto di Toscana Endurance Lifestyle e della San Rossore Endurance Cup. A certificarlo sono i risultati delle tre gare che sono state corse ieri, prestazioni salutate con soddisfazione da Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, e Sheikh Hamdan bin Mohammed Al Maktoum, principe ereditario di Dubai, che hanno seguito le prove dei propri cavalli e cavalieri lungo il bellissimo percorso della Tenuta di San Rossore e all’endurance village per le visite veterinarie. Il principe ereditario, che doveva essere in gara, alla fine ha dato forfait per un acciacco fisico.

La vittoria della CEI2* 120 km è andata all'emiratino Ghanim Said Salim Al Owaisi con Aspenview Amir alla media di 25,416 km/h; alle loro spalle si sono classificati il connazionale Abdulla Ghanim Al Marri su Saher D'Escamps a 1" e l’amazzone irlandese Amy Louis McAuley con Nabi du Cassou a 13'57".

Podio pieno, nella CEIYJ2* 120 km, per gli Emirati Arabi Uniti: vittoria a Salim Said Al Owais su Salam de Jalima a 22,097 km/h, secondo posto ad Ali Gahnim Obaid Al Ali su Tequila de Mescam a 2" e terzo Hamdan Ahmad Mohd Al Marri su Aigoual Esma a 13".toscana endurance lifestyle 1-2

Emozioni e grande spettacolo anche nella CEI3* 160 km, la prova più lunga del programma, che ha visto il trionfo di Sheikh Rashid Dalmook Al Maktoum su Tinka la Majorie a 19,903 km/h, seguito da Ahmad Obaid Rashed Al Kaabi su Tessy de Candesir a 1” e Mansour Saeed Mohd Al faresi su Frisia Shaheen a 2”.

Oggi la giornata finale.

LO SCEICCO INCONTRA IL PRESIDENTE DELLA REGIONE. Il governatore toscano Enrico Rossi ha incontrato ieri a San Rossore il primo ministro Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum. "Lo sceicco - ha detto Rossi - si è complimentato per il terreno di San Rossore,
terreno che ha giudicato ottimo per i cavalli".
Il presidente ha anche incontrato gli organizzatori di 'Toscana Endurance Lifestyle 2015', manifestando grande interesse per l'eventuale realizzazione di una seconda edizione, da tenersi magari già nel 2016. È stata questa anche l'occasione per spiegare e approfondire le grandi potenzialità rappresentate dall'aeroporto di Pisa.

Al termine Enrico Rossi ha visitato la villa del Gombo e a questo proposito si è detto convinto che occorra 'una forte valorizzazione'. "Delle idee -
ha aggiunto - le ho già, ma prima di renderle pubbliche è necessaria un'ulteriore verifica".

L'INCONTRO CON L'ENTE PARCO. Il Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e il principe ereditario hanno incontrato poi i vertici del Parco, il presidente Manfredi e il direttore Gennai, con i quali hanno visitato la Tenuta di San Rossore. Nell’incontro col principe ereditario Hamdan bin Mohammed al Maktoum, si è inoltre discusso dell’importanza di adattare l’uso sportivo della natura alle misure di conservazione previste per il Parco. Ne è nata una manifestazione completamente sostenibile, che ha affascinato il principe il quale ha promesso che tornerà a San Rossore per cavalcare nelle piste forestali così paesaggisticamente straordinarie.

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

I più letti della settimana

  • Luminara 2019: programma, informazioni e misure per la sicurezza

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Incendio sul Monte Pisano: ancora fiamme

  • Rissa con accoltellamento in viale Gramsci: due feriti

  • Museo delle Navi Romane: il 16 giugno l'inaugurazione della 'Pompei del mare'

  • Professoressa colpita da ictus: i poliziotti la salvano entrando dalla finestra

Torna su
PisaToday è in caricamento