U.S. Pisascherma: si chiude positivamente la stagione degli Under 14

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si è conclusa con un bel bottino la stagione per il settore U14 del Pisascherma. La società ha schierato ben 31 atleti nel fioretto e 6 nella spada dimostrandosi ancora al top nel gruppo giovanile.
Brillano fra tutti i risultati di Matteo Iacomoni, Mattia Conticini e Ginevra Manfredini che conducendo delle belle gare fin dal principio si sono conquistati un posto sul podio più ambito del GPG.

Secondo gradino per Iacomoni e terzo per Conticini e Manfredini.

Ma vediamo nel dettaglio i verdetti che le pedane del PlayHall di Riccione hanno sentenziato...

Matteo conclude la sua gara negli Allievi di fioretto dopo aver disputato un ottimo girone con tutte vittorie e ben cinque assalti di diretta superati con convinzione e tecnica sopraffina, cedendo il passo solamente nella finalissima al fiorentino Petracchi con il punteggio di 15-10...bravo Matteo che per pochissimo non ha potuto mettere il sigillo nell’impresa di vincere ben tre Gran Premi Giovanissimi consecutivi.

Bella gara anche per l’Allieva Ginevra Manfredini che alla ricerca di una prestazione che finalmente le regalasse serenità e fiducia non ha disatteso le aspettative e si classifica al terzo posto. Anche per lei 5 assalti di diretta vinti con caparbietà e concentrazione che la portano alla semifinale in “scioltezza”. Semifinale persa per una sola stoccata e bronzo per lei. Un bronzo che vale oro.

Altro bronzo conquistato da Mattia Conticini che bissa il risultato di appena un mese fa alla seconda prova nazionale di La Spezia, confermandosi a pieno fra i più forti di categoria. Determinato fin dalle prime stoccate del girone Mattia ha saputo inanellare una serie di vittorie alle eliminatorie per poi fermarsi al cospetto del forte moglianese Mbaye. A niente è servito il tentativo di rimonta nella seconda manche, che se non fa vincere l’assalto a Mattia dimostra comunque la crescita “emotiva” del giovane pisano.

Gli ottimi piazzamenti non finiscono qua perché tanti sono stati i buoni risultati di #quellidaicalzettonirossi, in particolare:

Due ottimi ottavi di finale per Edoardo Sassone nel fioretto e di Jacopo Del Torto nella spada giovanissimi. Peccato per loro che per poche stoccate vedono sfumare la possibilità di una bella finale ad otto.

Ma vediamo nel dettaglio i risultati di tutti i ragazzi nelle gare di fioretto:

  • Maschietti: 18° Sergio Barsotti e 24° Lorenzo Calabrò su 192 partecipanti;

  • Bambine: 21° Sara Minghi, 25° Giorgia Giannini, 28° Ginevra Benedetti, 34° Vittoria Baroncini, 47° Giulia Orrù, 108° Beatrice Di Stefano su 122 partecipanti;

  • Giovanissimi: 3° Mattia Conticini, 11° Edoardo Sassone, 45° Gregorio Barsotti, 65° Federico Tintori, 77° Paolo Sidoti, 165° Carlo Borsari;

  • Giovanissime: 19° Marta Talamucci, 38° Laura Bandini, 47° Marta Bonadio, 81° Ilaria Marcone, 95° Emma Dellavalle;

  • Ragazzi: 19° Iacopo Tenze;

  • Ragazze: 18° Federica Daidone, 31° Emma Costa, 34° Emilia Campus, 101° Isabella Recine, 110° Costanza Modica;

  • Allievi: 2° Matteo Iacomoni, 37° Diego Nika;

  • Allieve: 3° Ginevra Manfredini, 30° Silvia Pieroni, 40° Sveva Dalia, 58° Valentina D’Orazi;

Particolare attenzione meritano i risultati dei “debuttanti” al Gran Premio Giovanissimi, in particolare i piccoli classe 2008 che hanno affrontato per la prima volta questo tipo di gara.

Un plauso quindi a Sara Minghi, Ginevra Benedetti, Giorgia Giannini, Giulia Orrù,Vittoria Baroncini, Beatrice Di Stefano, Lorenzo Calabrò e Sergio Barsotti.

Tanta emozione e voglia di fare bene fra le fila; buoni risultati che fanno ben sperare per il futuro, il gruppo c’è e con un po’ di pazienza ed un pizzico di esperienza in più l’agognato trofeo arriverà anche per loro.

Alcuni di questi ragazzi si sono cimentati anche nella spada ottenendo risultati soddisfacenti anche in questa specialità, in particolare:

  • Giovanissimi: 12° Jacopo Del Torto;

  • Ragazze: 40° Emma Costa, 140° Emilia Campus, 141° Isabella Recine, 153° Costanza Modica.

Bilancio quindi molto positivo per la società pisana, sia per i numeri che per i risultati ottenuti. Partecipare al Gran Premio Giovanissimi con 36 gare è già di per se un gran bel risultato che dimostra che il “movimento” sta funzionando e che il Pisascherma ormai da anni lavora bene e con continuità nel settore U14. Positivi e gratificanti anche i piazzamenti con i tre podi conseguiti nelle categorie allievi/e e nei giovanissimi. Tutta la società capitanata dal presidente Giovanni Calabrò ed in particolare tutto il settore tecnico è soddisfatto ed orgoglioso dei propri ragazzi, certi di essere sulla strada giusta.

Torna su
PisaToday è in caricamento