Ciclismo: è di Santa Croce sull'Arno il campione italiano juniores

Umberto Orsini si è aggiudicato il Tricolore vincendo la gara di Sant'Orsola Terme, in provincia di Trento: grande gioia per lo zio Andrea Tafi, ex campione di ciclismo, e per il sindaco di Santa Croce sull'Arno

Il santacrocese Umberto Orsini, della Polisportiva Monsummanese, è il nuovo campione italiano di ciclismo categoria juniores. Il corridore pisano, nipote dell'ex professionista Andrea Tafi, si è aggiudicato il titolo nazionale vincendo per distacco la gara di Sant'Orsola Terme, in provincia di Trento, sede della Settimana Tricolore 2012.
Umberto, con un gran finale, ha preceduto il veneto Andrea Borso raggiunto e superato sulla salita conclusiva. Terza posizione per il friulano Enrico Salvador, giunto a 22".
Per Orsini si tratta della terza vittoria stagionale, tra le quali anche la gara internazionale di Loano, ma sicuramente il tricolore assume un valore del
tutto particolare.

Gioia per questo successo, da parte dello zio Andrea Tafi, tra le altre, ultimo vincitore italiano tra i professionisti della Parigi-Roubaix, una delle classiche di primavera.
Non si sono fatti attendere i complimenti da parte del primo cittadino di Santa Croce sull'Arno, Osvaldo Ciaponi, che ha espresso tutta la propria soddisfazione per l'impresa sportiva che fa onore all'intera comunità santacrocese.
 

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Mal di testa: prevenzione e rimedi naturali per combatterlo

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

  • Maltempo in Toscana: in arrivo temporali e pioggia intensa

Torna su
PisaToday è in caricamento