Viareggio Pisa 1-3 | Il Pisa si fa bello calando il tris in Versilia

Grazie ad un primo tempo intenso e cinico, i neroazzurri espugnano per 3 a 1 Viareggio. Tornano al gol le punte di Pane, con Scappini (doppietta) e Perez. Finale ad un passo

Il Pisa torna alla vittoria in trasferta e ipoteca la finalissima di Coppa Italia di categoria grazie alle tre reti rifilate in casa del Viareggio. Risultato che fa bene al morale e che permette ai neroazzurri, a meno di clamorose sorprese, di centrare la seconda finale consecutiva. A decidere la gara una doppietta del bomber di Coppa Scappini e sigillo di Leo Perez, che torna al gol dopo un lungo periodo di digiuno. Nel finale il Pisa subisce la reazione d’orgoglio delle zebre, che alzano il baricentro grazie all’espulsione di Barberis e siglano la rete della speranza con Giovinco.

Il Match. Pane abbandona il classico 3-5-2 lasciando spazio a un più lineare 4-4-2, con Colombini e Pedrelli esterni bassi, pronti ad intercambiarsi con Rizzo e Benedetti, spostati qualche metro più avanti. Al centro della difesa spazio a Rozzio insieme a Carini, mentre Barberis agisce con Mingazzini nella zona nevralgica del campo. Davanti tandem formato da Scappini e Perez.

Cuoghi invece mantiene il 3-5-2 collaudato con Calamai a fare da collante fra centrocampo e attacco, formato da Gerevini e Magnaghi.

Il Viareggio sembra partire meglio, prova a mettere pressione al Pisa e sfiora la rete al 13’ con una pericolosa punizione di Magnaghi. Un minuto dopo però i neroazzurri passano grazie a Scappini, che sfrutta un cross pennellato di Pedrelli e infila Furlan. I bianconeri accusano il colpo, provano ad attaccare a folate sfruttando la rapidità del proprio pacchetto offensivo, lasciando però campo a un Pisa tonico e apparentemente tornato in salute, che al 27’ raddoppia ancora con Scappini, bravo ad avventarsi su una corta respinta di Furlan e mettere in rete la doppietta personale. Il Viareggio sparisce dal campo, i neroazzurri capiscono che possono uccidere il match, ci provano prima con Scappini e ci riescono al 44’ con Perez che gira in rete un preciso cross di Rizzo.

Cuoghi nella ripresa stravolge la squadra con ben tre sostituzioni, fra cui Giovinco, che al terzo sfiora la marcatura personale. Il Pisa cala vistosamente e inizia a collezionare cartellini gialli, con Barberis che al 16’ rimedia il secondo e finisce anzitempo la sua partita. Le zebre provano la remuntada, sfiorano il montante con Fiale e Calamai, ma riescono a siglare la rete della bandiera soltanto al 45’, quando Martella mette in mezzo un pallone che Giovinco non deve far altro che spingere in rete.

VIAREGGIO – PISA 1-3

VIAREGGIO (3-5-2): Furlan 5.5; Carnesalini 6, Trocar 5, Fiale 6; Pellegrini 5 (1′ st Martella 6.5), Pizza 5 (1′ st Maltese 6), Sandrini 5, Peverelli 5, Calamai 6; Gerevini 5 (1′ st Giovinco 7) ; Magnaghi 6. A disp. Gazzoli, Conson, Tomas, De Vena. All. Stefano Cuoghi 5

PISA (4-4-2): Pugliesi 6; Rozzio 6 (22′ st Buscè), Colombini 6, Carini 6.5, Pedrelli 6.5; Rizzo 6.5 (29′ st Lucarelli 6), Mingazzini 6.5, Berberis 6, Benedetti 6; Perez 6.5, Scappini 7 (22′ st Sbraga 6). A disp. Adornato, Sabato, Gatto, Tulli. All. Alessandro Pane 6.5

ARBITRO: Ros di Pontedera 5.5 (Ass. Chiocchi di Foligno e Fraschetti di Perugia)

RETI: pt 14′ e 27′ Scappini (P), 44′ Perez (P), st 45′ Giovinco (V)

NOTE: giornata di sole, terreno in perfette condizioni. Ammoniti Benedetti, Pedrelli, Perez, Barberis, Fiale. Espulso al 17′ st Barberis Angoli 7-2 per il Viareggio. Rec pt 0′; st 3′.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento