Porta a Mare: al via il 'Welcome to Pisa Festival' con il murale di Gaia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Al via i lavori per la realizzazione di 'Re-Nasci' di Gaia, la prima delle opere murarie che saranno realizzate nell’ambito del 'Welcome to Pisa Festival', oggi alla sua prima edizione. A ospitare il murale dell’artista statunitense sarà la parete esterna dello storico stabilimento di Porta a Mare di Saint-Gobain Glass, creato nel lontano 1889. Un'inizativa che in qualche modo rafforza il legame tra Saint-Gobain e la città di Pisa. Il festival è stato ideato e promosso dal Comune di Pisa con l'obiettivo di "trasformare del quartiere in un distretto di arte contemporanea dal respiro internazionale".

"Un progetto - ha affermato l'assessore alla Cultura, Andrea Ferrante - in cui abbiamo creduto fin dall'inizio e che va a rafforzare un quartiere in grande trasformazione". Gianni Scotti, presidente e amministratore delegato di Saint-Gobain Delegazione Mediterranea, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di partecipare ad un progetto che rende la città ancora più bella e attrattiva per i già numerosissimi turisti che ogni anno la visitano, ma anche di regalare ai pisani opere d’arte che presto diventeranno parte integrante del landscape cittadino". 

Esprime soddisfazione anche l’Università di Pisa. "Siamo orgogliosi di essere parte del progetto - ha dichiarato la prorettrice alla Comunicazione e alla diffusione della cultura, Alessandra Lischi - e di poter dare ai nostri studenti la possibilità di effettuare tirocini presso il Festival". "Come Leopolda - conclude infine Martino Alderigi - abbiamo accolto positivamente la proposta di collaborare alla realizzazione del progetto assumendo la responsabilità degli aspetti organizzativi e della sicurezza delle lavorazioni. In occasione delle prossimi interventi murari promuoveremo un programma di eventi, incontri con gli artisti, esibizioni di live painting, visite guidate e una pubblicazione con la mappa e il censimento delle opere di street art presenti a Pisa". 

L'artista e il murale

Il murale iniziato oggi è, con i suoi 500 metri quadrati di superficie, uno dei più grandi lavori murali mai realizzati in Italia e sarà visibile a partire dai primi giorni di agosto. L'opera sarà realizzata da Gaia, un giovane artista americano che, nei suoi numerosi viaggi in giro per il mondo, studia la storia del luogo e della comunità che si trova ad ospitarlo per poi raccontarne l'essenza in una sola immagine. L’artista racconterà la storia della Saint Gobain, evidenziando il suo legame con Porta a Mare e affrontando il tema del lavoro. I soggetti del murale saranno, oltre all'azienda, il vetro, i dipendenti della fabbrica ed i personaggi che hanno segnato la storia del quartiere di Porta a Mare sullo sfondo del dolce paesaggio collinare toscano, tema prediletto dell’iconografia rinascimentale. Ecco come sarà l'opera una volta completata.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Ordinanza antidegrado e la provocazione di Danti: cosa ne pensano i cittadini?

  • Cronaca

    A sede' per i nostri diritti, 'sit in' con le idropulitrici: "Chiederò il ritiro dell'ordinanza"

  • Cronaca

    Donna rapita e violentata: il blitz della Polizia nella casa di Cisanello

  • Cronaca

    La comunità Lgbti scende in piazza: "L'amministrazione promuove la violenza"

Torna su
PisaToday è in caricamento