Fase 2 dal 4 maggio, ma restano chiusi bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici

L'ipotesi del Governo, se la curva epidemiologica sarà sotto controllo, è di permettere la loro riapertura dal 1° giugno. Vendita da asporto estesa a tutto il territorio nazionale

Coronavirus: ristoranti, bar, parrucchieri ed estetisti chiusi fino a giugno

Chi sperava di tornare presto a fare colazione al bar, ad andare in pizzeria e a dare un taglio a capelli ormai senza forma deve ancora attendere un po'.
"Il primo giugno vorremmo riaprire i bar, le ristorazioni, centri estetici e parrucchieri", ha infatti annunciato domenica sera, nel corso della conferenza stampa sulla fase 2, il premier Giuseppe Conte. Dal 18 maggio invece riapriranno il commercio al dettaglio e i musei.

C'è ancora da attendere quindi, come ampiamente previsto, per andare al bar o al ristorante. In attesa della loro riapertura viene confermata, a partire dal 4 maggio, la possibilità di fare ristorazione con le modalità di vendita da asporto oltre che a domicilio. Una possibilità già attiva in Toscana da venerdì 24 aprile, grazie ad una ordinanza del governatore Enrico Rossi.
Il consumo non deve avvenire all'interno del locale, né al suo esterno devono formarsi assembramenti in cui non si rispetta la distanza fra le persone. "Si dovrà entrare uno alla volta - ha spiegato Conte - rispettando la fila, le distanze, con i dispositivi di protezione".

L'annuncio di Conte: "Dal 4 maggio inizia la fase 2"


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/economia/bar-ristoranti-parrucchieri-1-giugno-2020-riapertura.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento