Pubblicato il bando per le Consulte di Pontedera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

E' stato pubblicato sull'Albo Pretorio comunale lo schema di bando per la presentazione di candidature alla nomina a componente delle Consulte territoriali di Frazione e di Quartiere del Comune di Pontedera. Infatti con la deliberazione del Consiglio Comunale n. 76 del 30 dicembre 2019 era stato approvato il Regolamento sulle Consulte di Frazione e di Quartiere, dove è prevista, tra le altre, la pubblicazione di un bando pubblico per la costituzione delle Consulte di Frazione e di Quartiere.

Le Consulte di Frazione e di Quartiere costituiscono una forma di democrazia partecipativa attraverso la quale i cittadini diventano cittadini attivi nell’amministrazione del territorio e della comunità. Esse svolgono un ruolo consultivo con funzioni di istanza e di proposta verso l’Amministrazione Comunale

Con il bando si aprono i termini (ci sono 30 giorni di tempo) per la presentazione di candidature alla nomina a componente delle Consulte territoriali del Comune di Pontedera.

Queste le Consulte individuate: 1 - Consulta di Quartiere Centro Città Stazione 2 – Consulta di Quartiere I Villaggi Il Chiesino 3 – Consulta di Quartiere Bellaria Galimberti 4 – Consulta di Quartiere Fuori del Ponte 5 – Consulta di Frazione La Rotta Botteghino Pietroconti 6 – Consulta di Frazione Montecastello 7 – Consulta di Frazione Il Romito 8 – Consulta di Frazione Treggiaia I Fabbri 9 – Consulta di Frazione La Borra 10 – Consulta di Frazione Santa Lucia 11 – Consulta di Frazione Gello 12 – Consulta di Frazione Pardossi.

Alle Consulte potranno partecipare i rappresentanti di Associazioni a carattere ricreativo, sociale, culturale, sportivo, religioso attive sul territorio comunale di pertinenza della consulta; i rappresentanti di partiti e movimenti che si rispecchiano nei principi e nei valori costituzionali, e che autonomamente o in coalizione, si sono presentati alle ultime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunali; persone sostenute da gruppi di cittadini che sottoscrivono la candidatura con una raccolta firme in numero rapportato agli abitanti afferenti la consulta, da raccogliere su appositi moduli. Il numero minimo di componenti il Consiglio delle Consulte è pari a 5, quello massimo sarà quello risultante dal totale delle domande idonee ai sensi del regolamento.

“Si tratta di un importante strumento di democrazia che avvicina il Comune ai cittadini – hanno commentato l'assessore competente Mattia Belli, il Consigliere delegato Marco Salvadori e il presidente della Commissione Decentramento Riccardo Minuti, che a diverso titolo hanno partecipato alla stesura del bando -; con questo bando abbiamo anche voluto introdurre importanti novità come l'ampliamento della platea dei possibili membri. Anche i cittadini potranno mettersi insieme per proporre rappresentanti nelle Consulte. Invitiamo tutte le realtà della città a cogliere questa occasione di partecipazione e di democrazia”.

Tutti i soggetti interessati a partecipare alla nomine dei componenti delle Consulte possono presentare domanda in carta libera, da compilare secondo il modello allegato al bando, utilizzando la posta elettronica certificata (all’indirizzo PEC pontedera@postacert.toscana.it), tramite servizio postale o mediante consegna a mano in Comune.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste all’Ufficio Segreteria del Sindaco 0587-299258 mail: m.gronchi@comune.pontedera.pi.it .

Il link al bando: https://www.comune.pontedera.pi.it/bando-pubblico-per-la-formazione-delle-consulte-di-quartiere-e-frazione/

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento