Attualità

Centro estivo Cus Junior: al via i campi di specializzazione

Non solo sport nel centro universitario di via Chiarugi. Anche un programma didattico multidisciplinare pensato per tutte le fasce di età

Grande successo per i campi solari del Cus Pisa. La prima settimana, iniziata il 14 giugno e considerata un banco di prova per tutta la complessa organizzazione, si è svolta nel migliore dei modi e con la piena soddisfazione di bambini, ragazzi e genitori. Lo sport rappresenta il comune denominatore, ma anche il facilitatore per le altre offerte educative. Ecco dunque all’interno della giornata le rotazioni delle varie attività sportive, per far sperimentare tutte le discipline nel pieno spirito del progetto polidisciplinare del Cus Junior, il settore che cura l’avviamento e l’orientamento allo sport dei più giovani. Orientamento è una parola chiave nel piano didattico del Cus: i bambini più piccoli sono accompagnati quasi per mano a scegliere il 'loro' sport, lasciando anche la possibilità di cambiare successivamente.

Per i più grandi, invece, viene mantenuta la polisportività, perché lo sport estivo sia vera occasione di gioco. Questo è lo spirito del progetto 'Educamp' che il Coni regionale, su mandato del nazionale, ha affidato al Cus Pisa. Ci saranno anche settimane dove, a scelta, si potrà partecipare a focus su sport specifici con i 'campi di specializzazione' per calcio, basket e hockey.

Nella settimana dal 28 giugno al 2 luglio sarà, ad esempio, la volta di ginnastica, atletica e tennis. Per quest'ultima disciplina partirà la collaborazione tra il Cus Pisa e la Scuola Tennis Asd Just Play Tennis diretta dal maestro Alessandro Dini. L’estate del Cus non è solo sport. La stagione estiva rappresenta un momento importante per i giovanissimi: è il periodo che lega due fasi dell’attività scolastica, un momento da lasciare alle nuove amicizie, sperimentare nuove attività. E' il tempo della fantasia e delle avventure, delle letture e della scoperta di un mondo 'esterno' in modo diverso da quello formale dove la centralità resta la scuola o il gruppo sportivo della propria 'squadra'. Non a caso i campi estivi del Cus sono il luogo ideale per ritrovare amicizie 'estive'. L’ambiente naturale, introdotto con uno sguardo 'scientifico', con occhio critico; la lettura e l’amore per i libri; l’arte e altre espressioni della comunicazione.

Sono i punti focali sui quali il Cus insisterà nel programma didattico di questa estate. Ad integrare le diverse attività sportive dei campi ci saranno vari laboratori
che spazieranno dalla scienza all’arte, passando per il teatro e il cinema. Verrà fatta provare l’esperienza dell’orienteering utilizzando gli ampi spazi disponibili nel campus universitario e sarà introdotta una nuova disciplina: l’ultimate frisbee. I laboratori saranno a tema: ogni settimana sarà diversa dall’altra. Per questo il Cus ha raccolto collaborazioni e competenze da parte dei suoi tradizionali partner e collaboratori e introducendone di nuovi. Primo tra tutti l’Università di Pisa, che ha realizzato un programma specifico esclusivo per i campi estivi del Cus; la Libreria dei Ragazzi, per il progetto lettura, a cui parteciperanno anche scrittori per ragazzi; Cinema Arsenale, nuovo collaboratore grazie al quale sarà concretizzato un laboratorio per 'costruire' un film o un lungometraggio. Massima importanza e priorità è data all’accoglienza e all’inclusione piena dei bambini e dei ragazzi con disabilità o bisogni e attenzioni speciali. Per ogni informazione e per iscriversi ai campi solari è possibile rivolgersi alla segreteria del Cus in via Chiarugi, contattare il numero 3512688485 o scrivere a polidisciplinari@cuspisa.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro estivo Cus Junior: al via i campi di specializzazione

PisaToday è in caricamento